scientology comunicato stampa

14/giu/2017 20:40:23 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CIO' CHE NON CONOSCI DELLA DROGA PUO' UCCIDERTI.


È sicuramente una tecnica pubblicitaria collaudata e di successo quella di insistere ad oltranza su un prodotto, così che venga notato e percepito dal grande pubblico e quindi acquistato su vasta scala.

Ma quando si parla di campagne di prevenzione alla droga, lo scopo non è certo quello di vendere qualcosa ma di far passare un messaggio ben preciso: vivi libero dalla droga!

"Ciò che non conosci della droga può ucciderti" è lo slogan scritto sullo striscione che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology usano per comunicare ai giovani i pericoli causati dalla droga.

La droga ogni giorno miete migliaia di vite umane, e la maggior parte di loro sono giovanissimi. Coloro che dovrebbero essere la parte di società da tutelare perchè sono il nostro futuro, sono i più esposti e i meno protetti.

Martellati dalle sirene degli spacciatori che promettono libertà e felicità, se si "libereranno" dei loro pensieri e problemi assumendo le loro droghe, si infilano in un tunnel la cui luce che vedono in lontananza non è quella "libertà" promessa dai pusher ma un treno a gran velocità che li travolgerà con tutti i loro sogni e la voglia di vivere.

Informare e prevenire solo questi gli unici obiettivi dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, convinti che solo la conoscenza de "la verità sulla droga" starà alla base della decisione consapevole di non farne mai uso.

Per questo motivo i volontari persistono nella distribuzione di decine di migliaia di libretti informativi e a divulgare il messaggio su tutto il territtorio regionale e in qualsiasi occasione venga loro richiesta: feste, sagre paesane, manifestazioni sportive, scuole, stadio, ecc, convinti che, come scriveva il filofofo L. Ron Hubbard: "la droga priva la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere".


Proseguendo le iniziative già iniziate nelle scorse settimane, mercoledì 14 giugno, i volontari distribuiranno centinaia di opuscoli informativi nelle strade e nei negozi dei popolari quartieri di San Michele e Is Mirrionis a Cagliari.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl