Cittadinanza attiva e inclusione sociale Il Counsellor promotore sociale di sviluppo umano

16/giu/2017 10:04:20 ComunicaMente Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Congresso quadriennale CNCP 2017

17 e 18 giugno, Teatro dell’Antoniano, Via Guido Guinizelli 3, Bologna

 

 

Sarà Philip Armstrong, CEO dell’Australian Counselling Association, ad aprire i lavori del congresso scientifico del Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti dal titolo “Cittadinanza attiva e inclusione sociale - Il Counsellor promotore sociale di sviluppo umano", che si terrà il 17 e 18 giugno a Bologna, presso il Teatro dell’Antoniano. 

 

I lavori si articoleranno intorno ad un tema di grande attualità, centrale nello sviluppo della professione: il counsellor facilitatore di inclusione sociale e cittadinanza attiva, protagonista degli scenari strategici delle politiche sociali e del welfare locale.

Il prof. Philip Armstrong, esperto riconosciuto internazionalmente che vanta oltre 20 anni di esperienza professionale e numerosi riconoscimenti, terrà su questo tema una “lectio magistralis” dal titolo “Un percorso di validazione e definizione professionale in Australia: buone prassi per il valore, il significato e l’occupabilità del counsellor”.

Fra gli interventi della prima giornata anche quello dell’On. Cesare Damiano, presidente della Commissione lavoro della Camera dei deputati e una learning conversation coordinata da Sara Patrizia Maggi, consigliera nazionale del CNCP, dal titolo “Il counsellor facilitatore di inclusione a scuola, in famiglia, nelle organizzazioni e nella comunità”. Ospiti: Prof. Fabio Bocci (Università Roma Tre), Prof. Salvatore Soresi (Università di Padova), Dott. Rocco Conte (portavoce COASIC).

Infine, domenica mattina, una tavola rotonda coordinata dal Segretario generale del CNCP, Pietro Trentin, farà il punto sul tema “Inclusione, cittadinanza attiva, politiche sociali e welfare locale”. Parteciperanno numerose personalità della politica nazionale fra cui il Sen. Francesca Puglisi, (commissione Istruzione, Senato della Repubblica) l’On. Chiara Gribaudo (Commissione Lavoro, Camera dei Deputati), Luca Rizzo Nervo (Assessore sanità, welfare, innovazione sociale e solidale, politiche per la famiglia, Comune di Bologna), Emiliana Alessandrucci (presidente CoLAP, Coordinamento Libere Associazioni Professionali), Anna del Mugnaio (direttore area servizi alle persone, Unione Reno Galliera) e Daniele Ara (presidente del Quartiere Navile, Bologna).

 

Il congresso vuole promuovere un confronto internazionale - dichiara il prof. Raffaele Mastromarino, Presidente del CNCP- definire con chiarezza il ruolo di Counsellor ascoltare le esperienze dei soci, esplorare proposte di ricerca, studi, buone prassi, con un approccio che privilegi il rigore scientifico nell’ottica dell’inclusione sociale”.

All’evento, che conta già oltre 600 iscrizioni, saranno riconosciuti 15 crediti formativi validi ai fini della formazione permanente dei soci CNCP. Il Congresso ospiterà anche l’Assemblea Generale dei Soci e sarà occasione di rinnovo delle cariche associative.

 

Il congresso dedicherà un momento particolare alla performance di Ciro Paduano e la sua band.
Ciro Paduano, Docente Orff-Schulwerkin Italia, Europa, Australia, è un esponente di rilevanza internazionale della disciplina della Body Percussion.

 

Cosa è il Counselling

Il Counselling è una relazione di aiuto non direttiva, mirata a facilitare il potenziamento delle risorse personali: diffuso da decenni in tutto il mondo, in Italia è una nuova professione regolamentata dalla legge n.4/2013. Il suo scopo è quello di offrire a singoli, gruppi, comunità, l’opportunità di esplorare e riconoscere i propri schemi di pensiero e azione, aumentando il livello di consapevolezza di sé e delle proprie capacità. Oggi troviamo tra le più rilevanti applicazioni del counselling quelle rivolte ai giovani per l'orientamento scolastico e lavorativo, ed in generale a chi deve ricollocarsi nel lavoro, affrontare difficili scelte personali, esplorare nuove ipotesi di vita.

 

Il Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti – CNCP

Fondato nel 2002, il CNCP promuove la professione del counsellor, la cultura del counselling e la tutela dei clienti in campo nazionale ed internazionale. Conta oggi più di 2.500 iscritti e 79 scuole di counselling riconosciute secondo i più elevati standard formativi. Aderisce al CoLAP, Coordinamento Libere Associazioni Professionali.

l Comitato Scientifico-Organizzativo del congresso è composto da Cesare Fregola, Antonio Gentile, Sara Patrizia Maggi, Raffaele Mastromarino e Pietro Trentin.

 

 

PHILIP ARMSTRONG – note biografiche

 

Philip Armstrong è direttore di Optimise Potential, co-fondatore dell’Healthy Weight Program, docente esterno alla University of the Sunshine Coast, editor della rivista professionale Counselling Australia, managing editor della rivista online di ricerca CPH, CEO dell’Australian Counselling Association, membro dell’ACA-College of Supervisors e membro della commissione dell’Australian Register of Counsellors.

Ha più di 20 anni di esperienza come libero professionista e una lunga formazione in personal counselling, marketing, business design e implementazione di servizi.

 

Philip Armstrong ha vinto molti premi per i suoi contributi ai numerosi progetti al servizio della comunità. Ricordiamo tra i suoi riconoscimenti: finalista nel Premio “Queensland Vocational Student of the Year Award” nel 1995 per i suoi studi in counselling, la “Medaglia Queensland” dal Dipartimento degli Affari dei Veterani per i suoi innovativi servizi di supporto ai veterani nel 1998, il Premio “Quest Business Achievers Award (Community Services)” a Brisbane nel 2000 come partecipante del team RSL Community Services e il Premio Quest Business Achievers Award for Professional Services nel 2005.

Viene spesso chiamato come relatore a convegni e suoi articoli sono stati pubblicati a livello internazionale. Ha preparato e formato counsellor in supervisione in Australia, Hong Kong, Singapore e Filippine.

 

Prima di diventare counsellor, Armstrong ha trascorso 15 anni nell’esercito australiano, che lo ha insignito della Medaglia al Servizio (S.E. Asia), della Medaglia al Servizio delle Forze della Difesa e della Medaglia alla Difesa. Ha anche prestato servizio nell’Australian Protective Service ed è stato parte attiva in numerose attività di raccolta fondi – si cita la raccolta di oltre 75.000 dollari per la Kids Help Line – e ha scalato il Monte Kilimangiaro per la Fondazione per la ricerca sul Cancro.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl