Giugliano/Studenti senza bus- Ridotte le corse ctp anche per i pendolari

15/set/2007 13.20.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Fortissima protesta dell'Acusp (associazione contribuenti utenti servizi
pubblici) che oggi ha riunito davanti alla stazione delle Ferrovie dello
Stato i suoi coordinatori dell'area Giuglianese: Tilde Adamo, Giuseppe
Abbellito, Raffaele Sommantico, Nicola Curci per denunciare il disservizio
che si sta registrando nei servizi di trasporto pubblico.
Ridotto il numero dei bus del Ctp. Gli Studenti da Lago Patria, Licola,
Varcaturo, Qualiano, Villaricca e Giugliano non possono utilizzare nessun
bus del Ctp per raggiungere la stazione delle Ferrovie dello Stato a Ponte
Riccio. Assordante il silenzio dei Sindaci dell'area giuglianese che nulla
dicono per eliminare i fortissimi disagi degli oltre 200mila residente tra
Qualiano - Villaricca e Giugliano.Inoltre, Trenitalia continua a far
registrare soppressione di corse e ritardi sull'arrivo e partenza dei treni
e metro(linea2)
L'assemblea dell'Acusp ha deciso di rivolgersi direttamente al Ministro dei
Trasporti Alessandro Bianchi che ,tra l,altro, dedica uno spazio nel suo
sito web proprio ai pendolari di bus, tram, treni e metro. In programma un
presidio davanti alla stazione di Ponte Riccio che sarà tolto solo dopo
l'intervento del Ministro Bianchi.
Il Presidente Acusp
dott Alfredo Capasso
3398697687



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl