Bagnoli/ Linea 8

17/set/2007 14.49.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Con piacere i cittadini dell'Area Flegrea hanno appreso dalla stampa che
grazie ai fondi europei si completeranno nei prossimi anni le grosse opere
di trasporto che consentiranno ai cittadini di ridurre al minimo l'uso
dell'automobile, garantendoci così una migliore vivibilità. Infrastrutture e
nuovi mezzi di trasporto su ferro e gomma che daranno agli Utenti la
possibilità di muoversi a napoli e nel suo hinterland.
In merito, la sede dell'Acusp (associazione contribuenti utenti servizi
pubblici)di Bagnoli, coordinata da Nicola Curci, sta raccogliendo firme,
affinchè venga promosso un incontro con la Direzione Generale della Sepsa
per fare il punto sul futuro del passaggio a livello della Cumana che oggi
crea grossi problemi sia ai residenti, sia ad automobilisti e motociclisti
di passaggio nella zona flegrea.
Considerando lo sviluppo che avverrà dell'area nei prossimi anni e l'aumento
delle corse della Cumana con il completamento del doppio binario, Nicola
Curci e i numerosi soci dell'Acusp sono molto perplessi in quanto
nell'elenco di tutte le grandi opere che dovranno essere realizzata è
scomparsa la linea 8, che avrebbe consentito l'eliminazione dei passaggi a
livello di Bagnoli ed Agnano.
Da qui, la richiesta alla Sepsa per conoscere progetti alternativi che
diano una soluzione all'annoso problema dei passaggi a livelli che sono
fonte di traffico e quindi d'inquinamento acustico ed atmosferico.
Il Presidente Acusp
dott Alfredo Capasso
3398697687

Cordiali Saluti


Nicola Curci







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl