Comunicato e foto sul congresso di Bologna - per i tuoi media!

27/giu/2017 16:27:42 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




A BOLOGNA IL PRIMO CONGRESSO INTERNAZIONALE

DELL’ACCADEMIA EUROPEA DELLE RELIGIONI

Una sessione è stata dedicata all’etica ed estetica di Scientology

Dal 18 al 22 giugno 2017, è stato tenuto a Bologna il primo congresso annuale organizzato dalla neonata European Academy of Religion.

Il Congresso, che aveva l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, della Commissione Europea, dei Ministeri dell’Istruzione e degli Affari Esteri e di varie università italiane ha visto la partecipazione di quasi mille esperti e operatori religiosi provenienti da tutto il mondo, che hanno dato vita a 133 panel per 200 sessioni di lavoro tenute in 7 sedi diverse.

Il 21 giugno, proprio prima del discorso principale dell’ex premier Romano Prodi, una sessione del congresso è stata dedicata all’ “Etica ed estetica di Scientology”.

Tre autorevoli relatori: il dott. Massimo Introvigne , direttore del CESNUR (Centro Studi sulle Nuove Religioni); il professor Luigi Berzano, ordinario di sociologia dei processi culturali e della comunicazione presso l’Università degli studi di Torino e il professor Silvio Calzolari, orientalista e storico delle religioni che collabora con l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Firenze, associato alla Facoltà Teologica dell’Italia Centrale.

Il dott. Introvigne ha trattato il tema dell’arte in Scientology e di come gli scritti del Fondatore, L. Ron Hubbard, abbiano ispirato gli artisti. Ha spiegato come quegli scritti facciano riferimento all’arte in quanto mezzo capace di suscitare la riflessione spirituale e forniscano informazioni pratiche a chi si cimenta con le arti visive.

Introvigne ha mostrato come la visione artistica derivante dagli scritti di Hubbard si possa trovare all’interno degli edifici delle oltre 50 Chiese di Scientology che sono state inaugurate negli ultimi anni- chiamate Chiese Ideali di Scientology - soprattutto nell’edificio della cattedrale di Scientology che ha sede a Clearwater (Florida), dove diverse sculture illustrano i principi di base della dottrina scientologica.

Introvigne ha concluso dicendo che Scientology “crea e coltiva una comunità di artisti e che fa di più che semplicemente offrire consigli pratici.”

Il prof. Berzano ha parlato dell’ “Estetica degli spazi di Scientology”, partendo dal presupposto che “la natura estetica sia propria e peculiare soprattutto delle forme spirituali e religiose, quali Scientology, e che soprattutto ad essa dovrebbero riferirsi anche le scienze sociali della religione.”

Parlando degli spazi sacri all’interno delle Chiese di Scientology, Berzano ha detto: “…ogni chiesa di Scientology intende dare forma e vita alla visione di Hubbard ed essere un luogo di sapere, di ricerca, di libertà spirituale” e ha aggiunto “Ogni spazio in una Chiesa non è un punto qualsiasi nello spazio immenso e vuoto del mondo. Ma è un punto di riferimento, quasi come il ‘centro del mondo’”

Alla fine il prof. Calzolari ha esplorato l’Etica di Scientology così come è stata intesa e sviluppata da L. Ron Hubbard. “La missione dell’etica di Scientology” ha detto “è quella di aumentare la consapevolezza dell’essere umano per ripristinare la sua condizione di armonia etica; la salvezza spirituale dipende dalla conoscenza di sé, dalla relazione con gli altri e dal senso di appartenenza all’intero universo.”

Calzolari ha illustrato il sistema di etica di Hubbard paragonandolo ai concetti e visioni che pensatori e filosofi del passato ci hanno trasmesso, sottolineando quanto l’etica di Scientology si basi sulla più elevata razionalità.

Dopo aver spiegato i principi di base della dottrina di Scientology ha concluso: “Non sono uno scientologist, ma devo dire che studiando quello che essa davvero è, sono diventato un suo sostenitore!”

(Fine)


--
---

Attenzione:
Le informazioni trasmesse sono da intendere solo per la persona e/o ente a cui sono indirizzate, possono contenere documenti confidenziali e/o materiale riservato. Qualsiasi modifica, inoltro, diffusione o altro utilizzo, relativo alle informazione trasmesse, da parte di persone e/o enti, diversi dai destinatari indicati, è proibito ai sensi D.Lgs. 196/03. Se Lei ha ricevuto questa e-mail per errore, per favore contatti il mittente e cancelli queste informazioni da ogni computer.

Disclaimer:
the information transmitted is intended only for the person or entity to which it is addressed and may contain confidential and/or privileged material. Any review, retransmission, dissemination or other use of, or taking of any action in reliance upon, this information by persons or entities other than the intended recipient is prohibited (law 195/03). If you received this error, please contact the sender and delete the material from any computer.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl