notizie dal mondo 1-15 settembre 2007

19/set/2007 22.00.00 indipendenza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

www.rivistaindipendenza.org

in "Ultime notizie dal mondo" (sul sito)

1 / 15 settembre 2007

 

a) Italia. Il governo Prodi rinforza il contingente in Afghanistan compiacendo Washington (13). Tutto passa pressoché sotto silenzio. Torniamo, poi, sulla presenza di atomiche statunitensi sul nostro territorio (15).

b) Libano. Per l'elezione del presidente della Repubblica, arriva, a nome dell'opposizione, la proposta Berri (1). Interrogativi, poi, al di là degli scontri tra islamisti filo al-Qaeda ed esercito libanese a Nahr-el Bared (4). Human Rights Watch torna ad accusare pesantemente Israele per la sua aggressione estiva dello scorso anno al Libano (7). Hezbollah intanto prepara le difese per la più volte minacciata ennesima aggressione d'Israele (5). Non manca il fomento dell'intelligence USA (11). Da collegare, al quadro, Israele / Siria all'11 e Siria al 14.

b) Palestina. Abbas vara legge elettorale truffa (3) e dichiara guerra alla rete sociale islamica di assistenza ai palestinesi (5). Lo scontro entra anche nelle aule (1). Giornalista israeliano accusa Israele di apartheid e viene escluso dall'incontro della Federazione Sionista (Israele / Palestina 1). Donne israeliane solidarizzano con i palestinesi (1). E poi al 3 (Barghuti) e sempre al 3 (D'Alema). Altre non meno significative alla voce Palestina (7, 11) e alla voce Israele (10).

c) Iraq. Ancora sulla legge del petrolio (15) e dichiarazione di Greenspan, presidente della Federal Reserve USA per 20 anni (15). I britannici lasciano Bassora (4), la Georgia si appresta ad andare a ruota (14). L'ultimo bilancio a 360° dei morti in Iraq (1). Il rapporto Petraeus (comandante in capo delle truppe USA nel paese arabo occupato) al 7, 8, 11, 14. E ancora al-Sadr (15), il colera (15), l'ONU (6) e storie d'ordinari massacri a stelle e strisce (7).

 

Sparse ma significative:

 

· Francia. Da collegare con il precedente blocco di notizie di agosto [Dove va Sarkozy (28) e i complimenti di Le Pen (8)]: ora Parigi punta a rientrare nelle strutture militari NATO: cfr. 12.

· Pakistan. Manovre in vista delle presidenziali. Vedi 1, 8, 11, 15.

· Cuba. Una polemica di Castro contro i "super-rivoluzionari" ed un suo intervento sui fatti dell'11 settembre 2001 negli Stati Uniti.

· Venezuela. Riforma costituzionale (13) e mediazione tra guerriglia delle FARC e governo colombiano (2). Su quest'ultimo punto cfr. anche Colombia al 4, 7, 11, con il punto sulla situazione nel paese al 13.

· Argentina. Sacerdote argentino accusa la Chiesa del tempo della dittatura (11 settembre). Fa riflettere, pensando oggi all'atteggiamento della Chiesa nei confronti dell'imperialismo statunitense.

 

Tra l’altro:

Germania (6 settembre).

Euskal Herria (9, 13 settembre).

Kosovo (9, 13 settembre).

Marocco (11 settembre).

Somalia (7, 13 settembre).

Sudafrica (15 settembre).

Afghanistan (2, 10, 11 settembre).

Iran (12, 14 settembre).

India (3 settembre).

Nepal (3, 7 settembre).

Russia (1, 3, 4, 14 settembre).

Cina (4, 8 settembre).

Giappone / USA (14 settembre).

USA (1, 8, 11 settembre).

Messico (11 settembre).

Haiti (13 settembre).

Brasile (2 settembre).

Bolivia (15 settembre).

 

Saluti
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl