Comunicato Stampa Lega dei Rumeni in Italia

23/set/2007 14.49.00 Lega dei Romeni in Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L.R.I. UNO DEI GARANTI UFFICIALI PER I PROGRAMMI CONTRO LA DELINQUENZA
-comunicato stampa-

 

 

21/09/07-Genova. Si è tenuto l’incontro tra le autorità romene e genovesi per trovare una soluzione al problema della microcriminalità in Italia. Le discussioni si sono concluse con la decisione di fondare un gruppo di lavoro operativo - formato da tre rappresentanti rumeni e tre italiani - che inizierà una serie di azioni di integrazione sociale dei Rom di origine rumena e dei rumeni delinquenti. La proposta riguarda un gruppo di lavoro finanziato dall’Unione Europea, insieme al Comune di Genova e ai consolati rumeni in Italia; la Lega dei Rumeni in Italia garantirà ufficialmente questi progetti. Si è deciso che il progetto-pilota inizierà prima a Genova, ed in base ai risultati ottenuti potrà essere esteso anche in altre regioni italiane.


La giornata di venerdì ha inizio nella Prefettura di Genova, dove si sono incontrate le commissioni dei due paesi. Facevano parte della commissione italiana il prefetto Giuseppe Romano, il console Massimo Pollio, l’Associazione Sant’Egidio, il comandante del corpo dei carabinieri della regione Liguria, il comandante della Guardia di Finanza ligure, l’Assessore regionale Giovanni Vesco, l’Assessore comunale Francesco Scidone ed il sindaco di Genova Marta Vicenzi. La commissione rumena, capeggiata dal primo segretario del premier Dana Varga, era composta da specialisti e rappresentanti delle comunità dei Rom ed i consoli generali di Torino e Milano, Alexandru Dumitrescu e Ion Popa. In rappresentanza della L.R.I. ha partecipato il presidente Marian Mocanu.

 

Al tavolo rotondo si sono discussi i problemi della società italiana verso le comunità dei Rom di cittadinanza rumena che vive a Genova in campi nomadi insalubri e che spesso sono coinvolti in episodi di microcriminalità. Si è dato anche un segnale di allarme per il numero di rumeni che popolano le carceri italiane.

 

Alla fine della giornata si è decisa la costituzione di un gruppo operativo composto di tre rappresentanti del Governo Romeno e di tre ufficiali italiani nominati dalla Regione Liguria. Questi specialisti metteranno in pratica una serie di progetti rivolti all’integrazione dei Rom e dei delinquenti rumeni. Tra queste iniziative ci saranno: l’inserimento lavorativo con l’aiuto del Comune di Genova, l’iscrizione nelle strutture scolastiche, l’assistenza sanitaria e legale. I progetti fanno parte di un programma realizzato dalle autorità dei due paesi e sarà finanziato dall’Unione Europea. I garanti ufficiali di questo programma saranno il Comune di Genova, i consolati rumeni in Italia e la Lega dei Rumeni in Italia, organizzazione nazionale che comprende più associazioni sociali e culturali italo - rumene.

 

“La Lega dei Rumeni è il primo collaboratore diretto sia per le autorità italiane, sia per quelle rumene. Oggi siamo stati promotori, co-organizzatori e partecipi per un progetto molto importante per i rumeni” dichiara il presidente Marian Mocanu. E continua: “Questo programma sarà sviluppato prima nella Regione Liguria, e dopo una prima valutazione dei risultati sarà esteso anche a livello delle altre regioni dove esistono problemi con le comunità Rom o episodi di delinquenza da parte dei rumeni. La Lega dei Rumeni sarà sempre coinvolta perché rappresenta gli interessi dei rumeni e costituisce anche un’interfaccia che lotta per l’immagine della Romania in Italia”
Interrogato sulla relazione con i rappresentanti dei Rom, arrivati a Genova per essere partecipi alle soluzioni dei loro problemi, Marian Mocanu a dichiarato: “sono persone positive che conoscevano già la Lega dei Rumeni e ci hanno proposto una collaborazione aperta per l’integrazione dei Rom e dei rumeni. Considero che è molto importante che siamo arrivati a questo livello di comunicazione e farò tutto ciò che posso per compiere questo programma.”

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl