SCIENTOLOGY:GIORNATA INTERNAZIONALE DELL'AMICIZIA

31/lug/2017 21:55:29 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

-COMUNICATO STAMPA-

 

CONTRO LA DEPRESSIONE DELLA CRISI ABBIAMO UN'ARMA: L'AMICIZIA

 

In un clima di fratellanza e multidisciplinarità si è celebrata a Cagliari

la Giornata Internazionale dell'Amicizia indetta dalle Nazioni Unite

 

 Discorsi semplici, concisi e saggi nel fantastico scenario dei Giardini Pubblici a Cagliari, si sono susseguiti per rendere omaggio al concetto di Amicizia seguendo l'indicazione delle Nazioni Unite che esortano alla celebrazione di questo enorme valore nella giornata del 30 luglio.

 

 Con inizio alle 19:00, il responsabile della Fondazione La Via della Felicità, ha dato avvio ad una conferenza pubblica alla quale hanno dato un grande contributo degli illustri speaker: il Maestro di difesa personale Francesco Pandolfi, la responsabile del gruppo di volontariato “Gli Angeli di Roberto” Maria Bonaria Carboni (ma guai a non chiamarla Bonny), il Medicine Man rappresentante della Dinè-Navajo Tribe, Jo'Hán Chánt'Ney. I loro discorsi hanno portato il concetto di amicizia visto su vari piani per arrivare fino alla necessità di essere amici della terra. Il Maestro Pandolfi ha messo in luce come le situazioni di non-amicizia, quelle in cui si genera violenza, possano essere risolte aumentando la sicurezza in se stessi, conoscendo delle tecniche di base di difesa personale, ma soprattutto evitando scontri in quanto non sono necessari per “portare a casa la pelle”; Bonny de Gli Angeli di Roberto ha messo in luce il ruolo del volontario: un amico incondizionato del prossimo che fa dell'amore il cavallo di battaglia per poter adeguatamente assistere i bisognosi; Jo'Hán Chánt'Ney ha riportato la dimensione di tutto cioò all'essere amici nel rispettare la terra ed ascoltarla, addirittura lanciando il messaggio di creare le condizioni per rendere internazionale una giornata per l'Ascolto della Terra; a chiudere l'evento è stato Nicola Oi che, leggendo l'elenco delle virtù tratte dal libro La Via della Felicità di L. Ron Hubbard, ha esortato tutti i partecipanti a vivere l'armonia dell'amicizia ed essere d'esempio per gli altri. Prima della fine un intervento fugace di Mohamad Doreid, presidente dell'associazione Sardegna �“ Libano, ha sottolineato la necessità di cooperazione e interazione per causare un incremento di pace e tolleranza.

 

 Con piena soddisfazione degli organizzatori e con manifesto piacere da parte del pubblico, si è conclusa questa bella celebrazione che vorrà essere ripetuta nei prossimi anni ma che vedrà comunque sviluppi nelle tematiche che il gruppo Interazione sta portando avanti ormai da mesi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl