Scientology: iniziative contro la droga a Quartu Sant'Elena e Settimo San Pietro

28/ago/2017 19:26:04 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


DIVULGARE IL MESSAGGIO "DICO NO ALLA DROGA"

IN OGNI POSTO E CON OGNI MEZZO.


I volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology non si fermano e continuano a portare avanti l'iniziativa di prevenzione alla droga non governativa più continua, diffusa e capillare presente sul territorio regionale.

Lo fanno utilizzando tutti quei mezzi di comunicazione, dalla TV ai media locali e on line, coinvolgendo le associazioni di volontariato presenti nel territorio e gli amministratori pubblici, i commercianti e i liberi cittadini sensibili e in prima fila nella ricerca di soluzioni di un problema che tocca sempre più direttamente ciascuno di noi.

Infatti, come potremmo tirarci fuori dalla mischia e pensare che il problema non ci riguardi se i nostri figli o figlie o nipoti o mogli, non sono sicuri di poter girare liberamente e tranquillamente per le strade delle nostre città, perchè si vive in un ambiente dove la droga e il crimine ad essa collegato la fanno da padroni?

Un ambiente sicuro sarà più vivibile e ne beneficeremo tutti, ecco perchè TUTTI dovremmo essere in trincea a combattere una guerra spietata e senza quartiere contro la droga, che il filosofo e umanitario Ron Hubbard considerava come "l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale".

I volontari diFondazione per un Mondo Libero dalla Droga, nell'afosa e caldissima giornata di lunedì 28 agosto, hanno distribuito centinaia di opuscoli "La verità sulla droga" nei negozi del quartiere di Pitz'é Serra a Quartu Sant'Elena e di Settimo San Pietro, informando i cittadini dei danni, talvolta irreversibili, che le droghe provocano in chi le assume.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl