:QUEL POSTO ALLA CASSA EDILE DI NAPOLI ASSEGNATELO ALLA VEDOVA DELL'OPERAIO MORTO A CIVITAVECCHIA

19/ott/2007 02.49.00 FILLEA CGIL NAPOLI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
QUEL POSTO VACANTE ALLA CASSA EDILE DI NAPOLI ASSEGNATELO ALLA VEDOVA DEL LAVORATORE MORTO NELLA CENTRALE ENEL DI CIVITAVECCHIA
DICHIARAZIONE DI CIRO CRESCENTINI EX DIRIGENTE DELLA FILLEA CGIL DI NAPOLI


"Quel posto vacante di impiegato di quarto livello presso la Cassa Edile deve essere immediato assegnato alla vedova di Michele Cozzolino, l'operaio di 31 anni originario di Torre del Greco morto alcuni giorni mentre stava lavorando nel cantiere della centrale Enel di Torre Valdaliga Nord di Civitavecchia" - lo dichiara Ciro Crescentini il dirigente sindacale licenziato qualche mesesenza motivo dalla Fillea Cgil di Napoli. "Quel posto alla Cassa Edile spetta di diritto alla vedova Cozzolino madre di un bimbo di due anni ed in attesa di un secondo figlio - continua Crescentini - non può essere oggetto di lottizzazione tra organizzazioni sindacali. Le famiglie superstiti dei lavoratori vittime sul lavoro vanno tutelate e non lasciate sul lastrico e in indigenti condizioni economiche. Invito il segretario generale della Fillea Cgil di Napoli Giovanni Sannino ad attivarsi immediatamente"

(Ciro Crescentini)

P/contatti cellulare 330827023





---------------------------------
La tua mail nel 2010? Creane una che ti segua per la vita con la Nuova Yahoo! Mail
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl