Completata al Vomero l'installazione delle nuove paline.doc

19/ott/2007 15.10.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Completata al Vomerol’installazione delle nuove paline

Capodanno: “ Intervenga laProcura di Napoli “

 

         “ Stamani gli operai della dittaincaricata, nonostante le numerose proteste e le denunce dei giorni scorsi,salite anche alla ribalta delle cronache cittadine, hanno completatol’installazione delle nuove paline pubblicitarie al Vomero, andando adincrementare il già notevole numero dei manufatti pubblicitari presenti per lestrade del quartiere - afferma Gennaro Capodanno, presidente del ComitatoValori collinari -. Nei giorni scorsi avevamo contato 47 paline pubblicitarienel tratto di qualche centinaio di metri di via Luca Giordano, tra l’incrociocon via Scarlatti e la confluenza con piazza degli Artisti. Da stamattinaquesto numero si è incrementato ( foto allegata ) “.

         “ Anche nell’isola pedonale di viaScarlatti, all’incrocio con via Alvino, sono state installate due paline ( fotoallegata ) - continua Capodanno -. Ironia della sorte si trovano proprio aridosso dei due lampioni provvisori, installati da mesi in attesa delripristino di quelli originari in ghisa, rimasti danneggiati a metà marzo “.

         “ Ancora più eclatante il caso dellapalina posta all’incrocio tra via Cimarosa e viaBernini, all’altezza dell’attraversamento, abitualmente utilizzato dai pedoniper raggiungere la stazione superiore della funicolare di Chiaia.  In questo caso - ricorda Capodanno - c’erastata anche una denuncia alle forze dell’ordine ma il manufatto è stato lostesso installato, anche se, dopo il clamore della notizia pubblicata da alcuniorgani d’informazione, erano intervenuti il presidente della Municipalità el’assessore comunale al ramo “.

         “ Alla luce di questi eventi - concludeCapodanno -, l’inquinamento pubblicitario che da mesi andiamo denunciando ancheattraverso il movimento per la repressione dell’aggressione pubblicitaria ( RAP), al Vomero raggiunge nuovi primati. Non solo, ma si ha la palesedimostrazione di come a Napoli la vera “casta” sia costituita dalle lobbyeconomiche come quella che fa appunto capo all’ “affaire” pubblicità, dietro ilquale vi sono interessi di centinaia di migliaia di euro all’anno “.

         Capodanno, vista l’inefficacia degliinterventi della pubblica amministrazione, auspica che sulle vicende legateall’inquinamento pubblicitario al Vomero come in altri quartieri interessati,venga aperta un’indagine dalla Procura di Napoli.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl