Il Papa a Napoli, ma quanto ci costa.doc

Il Papa a Napoli, ma quanto ci costa.doc Comitato Valori Collinari Presidente:Prof.

20/ott/2007 01.49.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

LETTERAAPERTA

 

Il Papaa Napoli: ma quanto ci costa!

 

750milaeuro stanziati da Palazzo Chigi, 350mila euro dalComune di Napoli, 400mila euro dalla Regione Campania per accoglienza, addobbied interventi strutturali, per un totale di 1,5 milioni di euro, pari a circa 3miliardi delle vecchie lire, ai quali si aggiungono, notizia di queste ore, 140milaeuro stanziati dall’Autorità portuale, per l’atterraggio con l’elicottero,tempo permettendo, del Pontefice. Ma quanto costa questa tre giorni del Papa aNapoli! Non parliamo dei mali endemici della città, spazzatura, ordinepubblico, abusi di ogni tipo, scuole fatiscenti, mancanza di lavoro, stradepiene di buche ed avvallamenti con pedoni a fare lo slalom, ma attestiamoci sualcune notizie delle odierne cronache. Le “case famiglia” che accolgono minorisotto la tutela giudiziaria non ricevono le rette dal Comune dal giugno 2006.Mancano all’amministrazione partenopea, afferma l’assessore al ramo,  50milioni di euro “spesi ma non erogati”. Sonosoldi per l’assistenza agli anziani, alle famiglie in difficoltà, alle mammenubili ed ai bambini disagiati. La Regione Campania ha anche bloccato i redditidi cittadinanza. Infine una storia inquietante sulla quale si cerca di farluce. All’ora di entrata dei bambini in classe, una mamma denuncia che hanno tentatodi rapire il suo figlioletto, che frequenta un circolo didattico tra i piùantichi e conosciuti della Città. Fino all’anno scorso dinanzi a questo plessoera sempre presente un “angolo custode”, come lo chiamavano i bambini, “unnonno civico” che vigilava amorevolmente su di loro all’ingresso e all’uscitadalla scuola. Quest’anno il “nonno” non c’è più. Il motivo? Il Comune non ha isoldi per rimborsargli 6 euro al giorno, per un totale di 150 euro al mese per25 giorni di presenza. Mi auguro che anche papa Benedetto XVI, rappresentantedi una chiesa che da sempre si professa vicina agli ultimi, voglia rifletteresull’enorme spreco di pubblico danaro per accoglierlo in una città che taglia ifondi destinati proprio ai meno abbienti.

 

Gennaro Capodanno

Presidente Comitato Valori collinari - Napoli

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl