protesta veterinari

Il Miur ha infatti attivato un indirizzo elettronico - lineeguida@miur.it - allo scopo di raccogliere osservazioni sulla riorganizzazione dei corsi di laurea, e proprio a questo indirizzo il Sindacato dei Liberi Professionisti (SIVeLP) ha invitato i colleghi ad indirizzare la protesta.

01/nov/2007 19.10.00 S.I.Ve.L.P. Sindacato Vet. Liberi Professionisti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

PROFESSIONE SOVRAFFOLLATA, UGUALE DISOCCUPAZIONE

Clamorosa protesta dei Veterinari liberi professionisti italiani che hanno inviato centinaia di e-mail al sito del Ministero dell’Università, per sollevare il problema della disoccupazione nella categoria.
 
Il Miur ha infatti attivato un indirizzo elettronico - lineeguida@miur.it - allo scopo di raccogliere osservazioni sulla riorganizzazione dei corsi di laurea, e proprio a questo indirizzo il Sindacato dei Liberi Professionisti (SIVeLP) ha invitato i colleghi ad indirizzare la protesta. In Italia sono diciotto le facoltà, in esercizio o in attesa di esserlo, mentre nei maggiori Stati Comunitari, le facoltà si contano sulle dita di una mano. Nel 2005 un veterinario su sei in Europa era Italiano ( fonte: Nomisma: Libro bianco della professione Veterinaria) e col tempo la situazione è peggiorata. Non possiamo ignorare il migliaio di giovani che ogni anno si iscrive senza concrete prospettive occupazionali, nè tacere il consistente impiego di fondi pubblici, privo di coerente programmazione.
 (Sivelp- ufficio stampa)

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl