"LILT ti informa: Mamme libere dal fumo"

"LILT ti informa: Mamme libere dal fumo" Comunicato Stampa "LILT ti Informa: Mamme libere dal fumo" Dal 6 all'8 novembre si svolge presso l'Istituto Nazionale Tumori G. Pascale di Napoli "LILT ti informa: Mamme libere dal Fumo".

05/nov/2007 13.49.00 LILT - Comitato regionale della Campania Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

                                                      Comunicato Stampa

                                       “LILT ti Informa: Mamme libere dal fumo”

 

  Dal 6 all’8 novembre si svolge  presso l’Istituto Nazionale Tumori G. Pascale di Napoli “LILT ti informa: Mamme libere dal Fumo”. Il corso, che ha già avuto una prima tre giorni alla fine di ottobre, intende formare 50 volontari da avviare all’attività di counselling sul territorio locale, con particolare riferimento alle donne in gravidanza e mamme fumatrici.

 Diversi gli obiettivi dell’iniziativa:

1)      formare il volontariato affinché sia in grado di svolgere azione di consulenza per donne in gravidanza, per far smettere loro di fumare;

2)      diffondere la cultura della solidarietà all’interno delle diverse figure professionali del mondo della sanità, perché integrino la propria attività con quella che concerne specificatamente la sconfitta del tabagismo nelle loro pazienti;

3)      divulgare il progetto antitabacco: dopo il corso di formazione, il progetto “Mamme libere dal fumo” proseguirà con la produzione di brochure informative che verranno distribuite in ospedali, farmacie, centri di analisi, negli studi dei medici di base.

   Selezionato ed eterogeneo il parterre dei relatori. Insieme a medici e specialisti, infatti, si alterneranno anche esponenti del mondo accademico e istituzionale:

                                 

          Valentina Abate (Int Pascale), Loredana Baldini (Associazione Italiana Donne Medico), Daniela Barberio (Int Pascale), Adriana Boiani (Centro studi interistituzionale Comune di Napoli – ASL NA 1), Rosaria Boscaino (LILT Napoli), Nicola Colacurci (Seconda Università degli studi di Napoli), Simona Creazzola (LILT Napoli), Maurizio Montella (Comitato regionale LILT Campania), Paola Villani (Università degli studi Suor Orsola Benincasa – Napoli), Fabrizio Manuel Siringano (Università degli studi Suor Orsola Benincasa – Napoli), Mario Vicario (Seconda Università degli studi di Napoli).                                                  

      L’iniziativa, promossa dal Comitato regionale della LILT Campania, vede la partecipazione della LILO (Lega Italiana per la lotta all’obesità), dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e della Fondazione G. Pascale.

 

                                                                    L’addetto stampa

 

                                                                 Riccardo Gambrosier

 

     

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl