Solidarietà ai vigili urbani aggrediti.doc

05/nov/2007 15.30.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Solidarietà ai vigili urbaniaggrediti

Capodanno: “ Ripristinarei gruppi interforze “

 

    GennaroCapodanno in una nota indirizzata al comandante generale dei vigili urbani,Schettini, esprime vive solidarietà ai caschi bianchi aggrediti nel corso dellaoperazione condotta per la repressione dei fenomeni legati alla vendita diprodotti contraffatti da parte degli extracomunitari.

    “ Perdebellare questo fenomeno, dietro il quale si celano gli interessi delladelinquenza organizzata, con un fatturato stimato in circa 900 milioni di euroall’anno, occorre ripristinare i gruppi interforze con vigili urbani,carabinieri, polizia di stato e guardia di finanza - afferma Capodanno -. Perun certo periodo al Vomero squadre organizzate in questo modo si erano viste estavano anche dando proficui risultati, poi all’improvviso si è tornati allavecchia organizzazione, lasciando soli i vigili urbani a combattere control’esercito di ambulanti extracomunitari che ha invaso ogni centimetro quadratodei marciapiedi di vari quartieri della Città “.

    “ Sembreràstrano, ma a Napoli le poche cose che funzionano, non riescono a durare neltempo - commenta Capodanno -. Siamo peraltro preoccupati dall’escalation chesta subendo il fenomeno dell’ambulantato abusivo, che andrà incrementandosi conl’approssimarsi del periodo natalizio “.

    “ Al Vomero -prosegue Capodanno -, l’ultimo fine settimana è stato drammatico non solo pergli automobilisti, ma anche per i pedoni. I marciapiedi sono stati totalmenteinvasi da mercanzie, per lo più merce contraffatta. Colpita particolarmente dalfenomeno tutta l’area che da piazza Medaglie d’Oro, attraverso via Tino diCamaino, piazza degli Artisti, via Luca Giordano, arriva nell’isola pedonale divia Scarlatti ( foto allegate ) “.

    Capodannochiede l’intervento del prefetto Pansa, del questore Fioriolli e del sindaco Iervolinoaffinché si assumano provvedimenti atti a debellare il fenomeno, ancheripristinando squadrette miste formate con l’impiego di tutti i comparti delleforze dell’ordine.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl