20 anni dalla prima rivolta antidittatoriale della Romania

20 anni dalla prima rivolta antidittatoriale della Romania 20 anni dalla prima rivolta antidittatoriale della Romania ……ERA UNA GIORNATA DI AUTUNNO Il 15 Novembre 2007 centinaia di operai esasperati, irritati dai tagli salariali, dai lunghi orari di lavoro e dai razionamenti, occuparono le strade chiedendo la distribuzione di derrate alimentari.

15/nov/2007 12.20.00 Lega dei Romeni in Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
20 anni dalla prima rivolta antidittatoriale della Romania
 
 

……ERA UNA GIORNATA DI AUTUNNO 

 

 Il 15 Novembre 2007  centinaia  di operai esasperati, irritati dai tagli salariali, dai lunghi orari di lavoro e dai razionamenti, occuparono le strade chiedendo la distribuzione di derrate alimentari. La risposta di Ceausescu fu l'intervento dell'esercito (tre persone vennero uccise) e un ulteriore razionamento del cibo. Un evento importante che si inserisce perfettamente nella tormentata storia della Romania e del suo popolo che, fin dalle sue origini, ha dovuto lottare per mantenere la propria identità e la propria libertà. In questa giornata, in cui cade il ventesimo anniversario della prima rivoluzione anticomunista, ci sentiamo vicini al popolo e alle comunità romene in Italia esprimendo la nostra sincera amicizia di italiani ai nostri “fratelli latini” ricordando, tutti assieme  con  le nostre menti, i nostri cuori e anche le nostre preghiere i tanti sacerdoti, ai tanti intellettuali che  nei  luoghi di detenzione, nella clandestinità e nella lunga lotta di resistenza hanno pagato con la loro vita il  “sogno europeo” della Romania.

 

Marco Baratto – Vice Presidente Associazione “DACIA” 

Membro della Lega dei Rumeni in Italia 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl