Mai annullato il corteo del 15 dicembre al Vomero.doc

" "Si vede che i corifei di turno si stanno muovendo per tentare, dopo il successodella manifestazione di Chiaia, di far saltare il corteo indetto al Vomero peril 15 dicembre - annuncia Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valoricollinari -.

15/nov/2007 12.30.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434  - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Mai annullato il corteo del 15dicembre al Vomero

Capodanno: “ Basta con lechiacchiere, vogliamo fatti ! “

 

    “Si vede che i corifei di turno si stanno muovendo per tentare, dopo il successodella manifestazione di Chiaia, di far saltare il corteo indetto al Vomero peril 15 dicembre - annuncia Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valoricollinari -. Quale promotore ed organizzatore della manifestazione, a fronte dinotizie che annunciano lo stop della marcia, tengo a ribadire che il corteo sifarà e che partirà alle ore 11 da piazza Vanvitelli, così come ho annunciatogiorni addietro “

    “Noi non abbiamo chiesto alcun incontro al Sindaco di Napoli e assessori,tantomeno “a babbo morto “, vale a dire il 1° dicembre prossimo, quando oramaisarà troppo tardi per varare provvedimenti idonei per risolvere i graviproblemi che attanagliano il quartiere collinare - continua Capodanno -. Si sabene che a quell’epoca sarà troppo tardi per varare l’ampia zona a trafficolimitato, per il periodo natalizio, provvedimento richiesto da migliaia diresidenti vomeresi, con apposite petizioni e da oltre un anno, e cheufficialmente si sarebbe scontrato con gli interessi di alcuni titolari digarage privati. Ma quali siano i veri motivi per i quali la Ztlnon decolla al Vomero, nonostante la presenza di ben tre funicolari e di trefermate del metrò collinare e di un discreto sistema di trasporto su gomma, nonè dato sapere anche se sono intuibili “.

    “Così come non è entrata mai in funzione la videosorveglianza con telecamereinstallate ma spente ( foto allegata ), promessa anch’essa da oltre un anno,mentre bande di delinquenti continuano impunemente a vandalizzare treni estazioni del metrò collinare, evento che, restando al presente, si è giàripetuto per due sabato consecutivi, mettendo a repentaglio l’incolumità dipasseggeri e personale viaggiante - prosegue Capodanno -. Inoltre le centinaiadi ambulanti abusivi continuano, occupando i marciapiedi del quartiere, il loromercato a suon di milioni di euro all’anno, gestito notoriamente dalla camorra“.

    “Basta con le parole! - afferma Capodanno -. I forum di ascolto andavano beneprima delle elezioni. Ad un anno e mezzo dall’insediamento del nuovo consigliocomunale, della municipalità, degli assessori e del sindaco, ci saremmoaspettati fatti e non incontri, per snocciolare problemi che tutti oramaiconoscono e dare semplicemente uno sfogo alla protesta “.

    “Il sindaco ricorderà l’accoglienza ricevuta quando salì sul palco, nei mesiscorsi, proprio in piazza Vanvitelli in occasione della manifestazione” GrandeVomero “ - prosegue Capodanno -. Quella salva di fischi, in un quartiere cheoramai da anni, col voto, da fiducia alla coalizione di centro-sinistra,rappresenta la testimonianza di un dato: che i vomeresi non vogliono più viveresotto una cappa di smog che li sta lentamente avvelenando, che voglionopasseggiare sui marciapiedi, senza fare lo slalom tra le buche ed i lenzuolidegli ambulanti abusivi, che vogliono essere tutelari dalle scorribande, daivandalismi e dalle vessazioni della delinquenza, organizzata e non “.

” Noi abbiamo da tempo varato un“decalogo “ di provvedimenti che riguardano tre settori, traffico, sicurezza ecommercio ( allegato ), estrapolati da un programma più ampio, frutto diun’indagine condotta interpellando i residenti. Questi provvedimenti possonoessere realizzati, in tempi brevi, in tempi brevi e, comunque, muovendosi sinda oggi, prima del periodo natalizio per garantire sicurezza e vivibilità nonsolo ai circa 50mila residenti ma anche alle decine di persone che verranno alVomero per lo shopping - conclude Capodanno -. Solo e se questi provvedimentiverranno messi subito in attuazione, la manifestazione del 15 dicembre prossimopotrà essere revocata. In caso contrario il corteo si terrà così comeannunciato “.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl