Allarme in via Scarlatti, tentano di rapire un cane.doc

24/nov/2007 16.00.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434  - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Allarme in via Scarlatti: tentanodi rapire un cane

Capodanno: “ Ennesimatestimonianza del degrado del Vomero “

 

    “A testimonianza del grave e preoccupante degrado nel quale è caduto ilquartiere Vomero, fino a pochi anni addietro tranquilla zona residenziale delcapoluogo partenopeo, ma dove di questi tempi spadroneggiano baby gang epiccoli delinquenti, che però possono essere più pericolosi di malavitosiincalliti, si aggiunge l’episodio accaduto stamani nell’isola pedonale di viaScarlatti, a pochi passi da piazza Vanvitelli - denuncia Gennaro Capodanno -.Rabbia e preoccupazione da parte di tante persone hanno assistito incredule algesto criminale nei confronti di un cagnolino “.

    “In piena mattinata un signore stava tranquillamente passeggiando, così comefanno migliaia di persone il sabato, nelle strade dello shopping, tenendo alfianco il suo fedele compagno - racconta Capodanno -. All’improvviso si èavvicinato ai due un lestofante che con presa fulminea ha agguantato l’amico aquattro zampe dell’uomo ed ha tentato di portarglielo via “.

    “Superato l’attimo di stupore, il padrone del cagnolino ha cominciato ad urlare,urla che sono arrivate, fortunatamente, alle orecchie di due vigili urbani inservizio nella vicina piazza - continua Capodanno -. Questi ultimi senzaperdersi d’animo, resisi conto dell’accaduto, si sono messi a correre,riuscendo, dopo un inseguimento lungo tutta via Scarlatti ad acciuffare ilrapitore, e portandolo subito dopo, insieme al cane ed al padrone, per le primeformalità di rito, presso la sede del comando “.

    “Una storia che, per puro caso,  è a lietofine - prosegue Capodanno -. Ma anche la spia di una situazione che deveallertare tutti e che lascia aperti alcuni interrogativi. Quali erano leintenzioni del rapitore? Vendere il cane o tentare il cosiddetto cavallo diritorno? E’ vero che era armato, fosse pure di un cacciavite, come affermanoalcune delle persone che hanno assistito al tentato rapimento? Si tratta di unepisodio isolato o si sono verificati altri rapimenti, rispetto ai quali sipotrebbe aver scelto di non denunciare l’accaduto e cedere alle richieste deidelinquenti? Una vicenda comunque inquietante, sui cui contorni auspichiamovenga fatta al più presto chiarezza “.

    “Possibile, si sono domandati in molti, che al Vomero non si può più passeggiarein tranquillità, per giunta di sabato e di mattina, con strade che pullulano dipersone ma dove non si vede, però, un rappresentante delle forze dell’ordine,se non saltuariamente - si chiede Capodanno -? Fino ad alcuni mesi addietronell’isola pedonale era presente un camper mobile della Polizia di Stato, postolì a seguito di una petizione popolare sottoscritta da migliaia di cittadini.Poi, all’improvviso, il camper è sparito così come sono spariti nel nulla ipoliziotti ed i carabinieri di prossimità, che pure si erano visti in giro perun po’ di tempo “:

    “Al primo punto del “decalogo “ del corteo che stiamo organizzando proprio alVomero per sabato 15 dicembre con partenza da piazza Vanvitelli alle ore 11,00,c’è proprio la sicurezza dei cittadini - conclude Capodanno -. Ribadiamoinnanzitutto il nostro no deciso al trasferimento del commissariato di pubblicasicurezza, chiediamo il ripristino del camper in via Scarlatti, e delpoliziotto o carabinieri di prossimità in servizio per le strade del Vomero enelle stazioni del metrò collinare, al centro di ripetuti atti vandalici neifine settimana. Chiediamo, infine, che venga attivato il sistema divideosorveglianza, mettendo in funzione le 40 telecamere che sono oscurate damesi per problemi che non sono stati mai esattamente chiariti “.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl