Vomero, anche Itaca è un ricettacolo di pattume.doc

Gennaro Capodanno "Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui" Via Tino di Camaino, 22 - Napoli Tel. 0815787434 - 3392384648 e-mail: gennaro.capodanno@tin.it COMUNICATOSTAMPA Vomero: anche "Itaca" è un ricettacolo di pattume Capodanno: " Il quartiere è semprepiù sporco " " Nulla sembra oramai salvarsi daldegrado nel quale è caduto il Vomero, un tempo considerato uno dei "quartierebene" della Città.

25/nov/2007 16.00.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434  - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Vomero: anche “Itaca” è  un ricettacolo di pattume

Capodanno: “ Il quartiere è semprepiù sporco “

 

 

         “ Nulla sembra oramai salvarsi daldegrado nel quale è caduto il Vomero, un tempo considerato uno dei “quartierebene”  della Città. Strade sporche, comevia Merliani, dove il marciapiede non viene pulito da giorni ( foto allegata ),aiuole invase dall’immondizia, cassonetti sempre pieni e maleodoranti per la mancanzadei necessari lavaggi. Le carenze nel settore dell’igiene urbana sono tra i temipiù sentiti dai vomeresi - afferma Gennaro Capodanno, presidente del ComitatoValori collinari e promotore del corteo che il 15 dicembre prossimo sfilerà perle strade l quartiere per protestare contro lo stato di degrado e di abbandono dellacolina -. Non si salva neppure la fontana “Itaca“ dell’artista Tatafiore, posta al centro dell’isola pedonale di viaScarlatti “.

         “ E’ vero che i vomeresi non hanno mai moltoamato questa scultura, sin dalla sua apparizione, al punto che tempo addietrouna petizione sottoscritta da migliaia di cittadini ne chiedeva la rimozione - prosegueCapodanno -. Però questo non giustifica il fatto che non venga sottoposta allanecessaria manutenzione al punto che, sempre piena di cartacce e di rifiuti, possacostituire anche un problema, visto che l’acqua si trova ad altezza di bambino“.

         “ Negli ultimi tempi - precisaCapodanno -, al suo interno, spicca, tra il Vesuvio e la sagoma del pesce, lavisione dello scheletro di una sedia ( foto allegata ) che anche stamani, facevabrutta mostra di se, mentre l’isola pedonale era invasa da centinaia di personeper lo shopping domenicale, dal momento che i negozi erano in buona parteaperti “.

         Capodanno chiede al sindaco di Napolidi attivare gli uffici competenti per una manutenzione costante ed efficientedella fontana, in attesa che si decida di trasferirla altrove, così come richiestoda tempo dai residenti e così come verrà ribadito,tra l’altro, anchenell’incontro che lo stesso sindaco terrà al Vomero con cittadini edassociazioni il prossimo 1° dicembre.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl