Napoli, pane gratis per combattere gli abusi.doc

25/nov/2007 17.10.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434  - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Napoli:Pane gratis per combattere gli abusi

Capodanno: “ Ma al Vomero si continuaa vendere il prodotto esposto sulla strada “

 

    “Mentre, a Napoli, in piazza Trieste e Trento, stamani, si distribuivano gratis20mila pezzi di pane per combattere la piaga della vendita del preziosoprodotto alimentare realizzato nei forni abusivi e della camorra, all’imboccodel mercatino di Antignano, nel quartiere Vomero, grazie anche all’assenza diogni controllo da parte delle autorità competenti, in bella mostra, su alcunecassette poste sulla pubblica via, e quindi non nei negozi a tanto autorizzati,anche in questa domenica si è continuano a vendere pane di dubbia provenienza,racchiuso in buste di plastica, propagandato come “ vero pane cafone Camaldoli “ al prezzo di 1,99 euro al pezzo, come recita ilcartello allestito sulla bancarella abusiva ( foto allegata ) “, E’ quanto denuncia Gennaro Capodanno, presidentedel Comitato Valori collinari.

    “Non sarebbe il caso - si domanda Capodanno -, che la pubblica amministrazioneinvece di dedicarsi solo ad iniziative puntuali che hanno il sapore di merapropaganda fine a se stessa, intensificasse i controlli per eliminare gli abusie garantire così la salute dei cittadini? “

 

 

Pane gratis a Napoli controabusivi e camorra

 

Oltre 20 mila i pezzi distribuitia cittadini e turisti

(ANSA) - NAPOLI, 25 NOV - Panegratis oggi a Napoli, in piazza Trento e Trieste, per dire no ai prodottirealizzati nei forni abusivi e alla camorra. Distribuiti oltre 20 mila pezzi.'Obiettivo della manifestazione - afferma l'assessore all'agricoltura dellaProvincia - era di portare all'attenzione dei cittadini la necessità diacquistare il pane solo dai rivenditori autorizzati e dai panificatori cherispettano le leggi che tutelano anche la nostra salute'. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl