Comunicato stampa - Convegno "Il fenomeno dell'abuso a Palermo: viaggio nel sommerso"

Comunicato stampa - Convegno "Il fenomeno dell'abuso a Palermo: viaggio nel sommerso" Comunicatostampa: ConvegnoIl fenomeno dell'abuso a Palermo: viaggio nel sommerso.

28/nov/2007 17.20.00 AMS ONLUS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Comunicatostampa:

 

ConvegnoIl fenomeno dell’abuso a Palermo: viaggio nel sommerso.

Gli abusisono sempre più nascosti. Gli adolescenti non conoscono e non si fidano deiservizi pubblici. Aiutiamo ad uscire dal silenzio.

 

L’Associazioneper la Mobilitazione Sociale Onlus organizza il convegno “Il fenomeno dell’abusoa Palermo: viaggio nel sommerso”.

Il convegno– spiegano gli organizzatori – rappresenta un momento di confrontocon le istituzioni e il privato sociale su quello che è un tema oggi sempre piùdibattuto.

Durante ilconvegno verranno presentati i dati di una ricerca che ha coinvolto le quinteclassi di alcune scuole superiori della città di Palermo. “Abbiamo volutoapprofondire cosa pensano i ragazzi di questo argomento, che informazionehanno, se sanno a chi rivolgersi in caso di necessità”.

I datiraccolti evidenziano ancora una volta che il fenomeno dell’abuso ènascosto. In ogni classe che ha partecipato alla ricerca più di un partecipanteha dichiarato di aver subìto un abuso e nella maggior parte delle volte, questonon era mai stato rivelato.

Un’occasioneimportante per riflettere sugli interventi delle politiche sociali locali eregionali in questo ambito.

Seconsideriamo – spiega Marco Marchese, giovane presidentedell’Associazione che da oltre tre anni cerca di dare sostegno allevittime - che la maggior parte degli abusi viene subìta in silenzio e mairivelata, significa che attorno a noi ci sono molti giovani e adulti che dabambini hanno vissuto un abuso e che non ne hanno mai parlato perché da bambiniè difficile farlo. E dato che l’abuso lascia sempre una ferita, ènecessario che la comunità attivi dei servizi per queste persone.

L’organizzazionemondiale della sanità sottolinea l’importanza della prevenzione degliabusi perché rappresentano un alto rischio per la salute della persona. Abusodi sostanze, disturbi alimentari, disfunzioni sessuali, ansia, depressione  ealtri disturbi di natura psicologica sono spesso legati a esperienze di abusosubìte da bambini, quindi è importante creare dei servizi specialistici per levittime di abuso.

Il convegno èpatrocinato dall’Assessorato regionale della Famiglia, delle PoliticheSociali e delle Autonomie Locali, dall’Assessorato alle Attività Socialidel Comune di Palermo e dal comitato provinciale di Palermo per l’UNICEF,e si svolgerà il 12 dicembre 2007 presso l’Astoria Palace Hotel diPalermo dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

“Abbiamoinvitato – concludono gli organizzatori – i referenti delleistituzioni locali ed alcuni esperti nazionali per riflettere insieme sugliinterventi da portare avanti per vincere il silenzio degli abusi”. Interverràfra gli altri il dott. Alberto Pellai, dell’Università degli Studi diMilano, autore di diversi libri che trattano il tema dell’abusoall’infanzia.

 

Maggiori infoe iscrizioni su www.mobilitazionesociale.it

 

 

MarcoMarchese

Presidente

Ass.per la Mobilitazione Sociale Onlus

viaMalaspina, 27

90145Palermo

tel/fax091/2510319

cell. 3477891133

marco.marchese@mobilitazionesociale.it

www.mobilitazionesociale.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl