Napoli, sindaco e assesori in trasferta al Vomero.doc

30/nov/2007 16.49.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434  - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Napoli: Sindaco e assessori intrasferta al Vomero

Capodanno: ” La Magistraturaindaghi sul “giallo” di via dell’Erba “

 

            Gennaro Capodanno, presidente delComitato Valori collinari, e promotore del corteo di protesta che sfilerà perle strade del quartiere il 15 dicembre prossimo con partenza da piazzaVanvitelli, annuncia che non parteciperà all’incontro pubblico con sindaco eassessori presso la sala consiliare della municipalità collinare. “ Preferiscorimanere in strada, insieme ai cittadini ed ai commercianti che si adopererannoper pulire i marciapiedi lerci del quartiere, partecipando al “ No sweepingshow”, indetto in segno di protesta per la latitanza dei netturbini, piuttostoche fare la passerella dinanzi alle telecamere - afferma Capodanno - Poiritengo sbagliata la scelta della sede. Un’aula che conosco bene, avendo ancherivestito la carica di presidente di circoscrizione.  Se si escludono le sedie riservate alpresidente ed ai consiglieri, oltre a sindaco e assessori, restano sì e no unaventina di posti a sedere per il pubblico. Per altro il responsabile dellasicurezza della struttura di certo non consentirà un’affluenza superiore aquella fissata dalle normative, col rischio di lasciare fuori moltissima gente ”.

         “ Se il sindaco voleva incontrare irappresentanti delle associazioni, i cittadini e gli operatori economici, comeindicato nei manifesti che ne annunciano la venuta ( foto allegata ) - prosegueCapodanno -, avrebbe dovuto farlo in una sala più ampia, una delle salecinematografiche o teatrali che insistono sul territorio e che il sabatomattina non funzionano, per esempio. In modo da consentire a tutti dipartecipare, per altro stando comodamente seduti “.

         “ Evidentemente - continua Capodanno -,sapendo che molta gente, non si accontenta più delle chiacchiere e cheun’assemblea di tal genere a pochi giorni dall’inizio del periodo natalizio, inun quartiere che non ha visto a tutt’oggi risolto nessuno dei suoi problemi, apartire dalla sicurezza, con episodi che continuano di scippi, rapine e furtialla ribalta della cronaca nera, alla viabilità che diventa ogni giorno piùcaotica, passando per il mancato spazzamento delle strade e per la presenza dicentinaia di ambulanti abusivi che vendono merce contraffatta, memore anchedell’accoglienza che fu riservata proprio al Vomero al primo cittadino inoccasione della manifestazione “ Grande Vomero “, i promotori hanno preferitoscegliere per l’incontro un luogo, per così dire, per pochi intimi ”.

         “ Almeno nell’occasione il sindacochiarisca lo scandalo della struttura mercatale divia dell’Erba, un edificio di recente realizzazione, di cinque piani, che alVomero si attendeva da anni per liberare tutta l’area scoperta chedall’ospedale Santobono arriva fino a via Tino diCamaino, più nota come mercato di via de Bustis, dalustri occupata da un’ambulantato abusivo che opera in aperto dispregio a tuttele normative vigenti. Uno dei più vistosi esempi di spreco di pubblico danaro,sul quale ci auguriamo che anche la Magistratura voglia fare piena luce. 20milioni di euro, pari a circa 40 miliardi delle vecchie lire, spesi peraccorgersi, a posteriori, che la struttura, così come progettata e realizzata,non è idonea ad ospitare un mercato e che le opere di adeguamento, stando alparere dei tecnici, sarebbero troppo onerose al punto da sconsigliarne larealizzazione. La qual cosa, in termini pratici, significa che gli ambulanti divia de Bustis possono dormire sonni tranquilli, cosìcome auspicavano, continuando ad occupare abusivamente le pubbliche strade inun’area posta a ridosso di una struttura ospedaliera con tanto di prontosoccorso “.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl