Napoli, confermato il corteo del 15 dicembre al Vomero.doc

01/dic/2007 16.49.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434  - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Napoli: Confermato il corteo del15 dicembre al Vomero

Capodanno: “ Dimissioni delSindaco e ritorno alle urne “

 

    Nellatarda mattinata si è riunito il Comitato organizzatore del corteo che sfileràper le strade del Vomero il 15 dicembre prossimo. Dalla riunione, anche allaluce delle deludenti risposte che sono venute dal sindaco e dagli assessoricompetenti per la risoluzione immediata dei problemi che attanagliano non soloil quartiere collinare della Città, è stato deciso di confermare lamanifestazione.

    “L’unica innovazione - precisa il promotore dell’iniziativa, Gennaro Capodanno,presidente del Comitato Valori collinari - è stata quella di spostare il luogod’incontro dei partecipanti da piazza Vanvitelli all’area di pedonale di viaScarlatti. Infatti, a ragione delle numerose adesioni che stanno pervenendo daassociazioni e da cittadini, si rischierebbe di paralizzare il trafficoveicolare nella piazza e nelle zone limitrofe. Da qui la decisione dellospostamento “.

    “Il programma e gli obiettivi dell’iniziativa verranno illustrati in un’appositaconferenza stampa che verrà indetta una settimana prima in una sala del Vomero- continua Capodanno -. Oggi abbiamo semplicemente atto che non esiste non solola volontà ma neppure la possibilità di risolvere i problemi sul tappeto chevanno dal traffico caotico all’ordine pubblico, dal commercio abusivo aldegrado igienico-sanitario determinato dai rifiuti e dalla scarsa manutenzionedelle strade “.

    “Nell’occasione dal Vomero partirà anche un’iniziativa forte ma oramaiimprocrastinabile - annuncia Capodanno -. La richiesta delle dimissioni delsindaco Iervolino ed il ritorno alle urne. E’ ora di dire basta ( foto allegata). Prendiamo atto che, dopo un anno e mezzo dal suo insediamento, nessuno deiproblemi di Napoli e dei suoi quartieri è stato portato a soluzione. La mancanzadi risorse economiche non può essere la panacea di tutti i mali, visto cheriguarda tutte le città, grandi e piccole, del Paese, a ragione dei tagli impostialle amministrazioni locali dalle leggi finanziarie che si sono succedute negliultimi anni “.

    “Ma -  conclude Capodanno - mentre inaltre grandi metropoli, come Roma, Milano e Torino ci si è rimboccati le maniche,a Napoli, città sommersa dall’immondizia i cui cumuli salgono minacciosamentegiorno per giorno, con l’incubo della diossina,  si è assistito ad un inverecondo spreco dipubblico danaro. A dimostrazione, l’ultimo episodio riportato dalle cronachecittadine, legato ai circa 6 milioni di euro pagati dal Comune di Napoli aivigili urbani per danni biologici legati alla mancata fruizione dei giorni diriposo così come previsti dalla legge. Un’amministrazione comunale alla fruttache  non ha che un’ultima possibilità peruscire con dignità da questa situazione di paralisi: lo scioglimento anticipato,col conseguente ritorno alle urne in tempi brevi “.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl