Quando si ama è difficile dire basta.

"Mi chiamo Patrizia e sono mamma oltre ad essere stata maestra d'asilo per più di 22 anni.

02/dic/2007 11.20.00 Narconon sud Europa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Nessuno vuole essere un tossicodipendente o un alcolista, ma questo non impedisce a molti di diventarlo. La domanda più frequente è : perché succede una cosa del genere? Com'è potuto accadere che mio figlio, mia figlia, il mio ragazzo, la mia ragazza, mia sorella o mio fratello sia diventato un bugiardo, un ladro, uno di cui non ci si può fidare? Com'è potuta accadere una cosa del genere... e perché non riescono a smettere?

"Mi chiamo Patrizia e sono mamma oltre ad essere stata maestra d'asilo per più di 22 anni. Pensavo di avere una famiglia perfetta, finchè mio figlio non è caduto nella droga. Era stato un bravo ragazzo, fino ad allora; un bravo studente che giocava anche a pallone e stava fuori dai guai.

Dopo diversi programmi falliti, abbiamo trovato il Narconon, grazie a Dio. Vorrei poter trovare le parole per descrivere quanto il programma abbia aiutato mio figlio. Senza il Narconon, oggi lui non ci sarebbe.

In ogni città, c'è un disperato bisogno di programmi come il Narconon che in poco più di 5 mesi ci ha restitutito nostro figlio come lo conoscevamo: un adulto in grado di contribuire. Nostro figlio è sempre stato una persona sensibile e responsabile. Ora che è libero dalle droghe e dai loro effetti ha deciso di intraprendere la formazione necessaria a metterlo in grado di aiutare altri che ne hanno bisogno.

Grazie Narconon!

Patrizia"

http://www.narcononsudeuropa.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl