Comitato Valori Collinari Presidente.doc

Gennaro Capodanno "Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui" Via Tino di Camaino, 22 - Napoli Tel. 0815787434 - 3392384648 e-mail: gennaro.capodanno@tin.it COMUNICATOSTAMPA Parco Mascagnaa Napoli: ma dove sarà il roseto?

02/dic/2007 16.20.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee nonvalgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22 -  Napoli

Tel.  0815787434  - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Parco Mascagnaa Napoli: ma dove sarà il roseto?

Capodanno: “ Oscurato dallaperitura memoria  

 

 

         “ Molti napoletani, incuriositi dallenotizie di stampa, stamani in visita al parco Mascagna,dove, nell’ambito dell’iniziativa “ Domenica nei Parchi “ si teneva unconcerto, cercavano il roseto dedicato nei giorni scorsi a Sergio de Simone, inoccasione del 70° anniversario della nascita dell’unico bambino italiano dei 20che furono uccisi nella scuola di Bullenhuser Damm, e che era nato a Napoli nel quartiere Vomero, il 29novembre 1937 - afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valoricollinari -. Ma della targa non c’era alcuna traccia, né di quella colclamoroso ossimoro, frutto di una “distrazione “ di chi l’aveva ordinata,l’assessore all’ambiente del Comune di Napoli,  e che esordiva con la “ peritura memoria, “ nédi quella nuova con la frase corretta “.

         “ Il roseto - continua Capodanno -,costituito da alcune piantine che fioriranno in primavera, si trovava in unangolo dei giardini. A segnalarlo un albero spoglio alle sue spalle, in attesadella targa “ corretta “ che era stata già promessa per stamattina, ma dellaquale al momento non c’è traccia “.

         “ E pensare - conclude Capodanno -  che al piccolo Sergio de Simone, a Segrate,le autorità cittadine hanno intitolato da tempo un intero parco e unauditorium. Al Vomero, suo quartiere natio, qualche piantina ed una targa, epure sbagliata. E’ proprio vero,  nemo propheta in patria “.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl