[] FINCHÈ C'È VITA

Le agenzie di stampa comunicano questa notizia come una novità, ma è la solita storia da quasi trentanni, trita e ritrita.

05/dic/2007 21.49.00 Narconon sud Europa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Parliamo un pò del nuovo Piano Nazionale Antidroga. Le agenzie di stampa comunicano questa notizia come una novità, ma è la solita storia da quasi trentanni, trita e ritrita. Questo PNA del 2008 ha la personalità di un contratto a progetto (validità un anno) e le sembianze di un esame di riparazione (recuperare il tempo perduto). Il problema è che non abbiamo perso solo tempo: abbiamo perso vite umane ed abbiamo arricchito le mafie.

È l'ennesima patata bollente che continua a palleggiare da una parte all'altra perché i cosidetti "esperti" sono tradizionalmente impreparati a gestirla mentre alcuni personaggi intoccabili, dall'alto del loro piedistallo, hanno tirato le fila della nostra esistenza. La droga ha ucciso e uccide, l'alcol non è da meno e anche i farmaci fanno la loro parte. Si comincia da piccoli: la percentuale relativa al consumo di cannabis nei ragazzi dai 12 ai 14 è aumentata dal 12,8% del 2003 al 16,5% del 2005 ad oltre il 18% nel 2006.

È come un deja vù. Cambiano i personaggi, le ambientazioni, l'epoca, ma concretamente non cambia assolutamente nulla.

In questo scenario confuso sono emerse numerose associazioni che con il loro pensiero e le loro azioni hanno permesso di tamponare alcune carenze. Negli anni si sono affinate grazie al fatto che gli operatori non si sono seduti dietro ad una scrivania, ma sono rimasti in "piazza", in continuo contatto con chi ha realmente bisogno.

Queste associazioni anno conosciuto la continua escalation della "lunga pista delle droghe" e sono intervenuti in modo diverso, ma con un medesimo obiettivo. Qualcuno è più noto di altri, ma tutte sono importanti. L'Associazione Narconon Sud Europa, che in questi giorni compie ventisei anni (www.narcononsudeuropa.org), è insieme ad altri improntata sulla cultura della prevenzione e della riabilitazione senza farmaci.

Diamo voce a questo esercito silenzioso e laborioso che continua a marciare in nome e per conto dell'uomo. Non si nega a nessuno un aiuto a rialzarsi e ritrovarsi.

Pinuccia Cambieri

Via Leoncavallo, 8 - 20131 Milano
Tel. 02 36589162 Fax. 02 36589167
pinuccia@prevenzionedroghe.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl