ACUSP Denuncia: Via San Pasquale in Condizione di grande abbandono

Marciapiedi in condizioni pietose, tra avvallamenti soprattutto nella parte inferiore nei pressi della omonima Piazza, ricoperti alla meno peggio da malta cementizia da qualche volontario, buche per numerose mattonelle saltate e spesso ingombri di immondizia, cartoni e varia oggettistica abbandonata, dal legno al vetro ecc.. Poiché i marciapiedi sono molto stretti spesso si è costretti a scendere sulla sede stradale a causa degli ingombri nei pressi di cassonetti sempre stracolmi, col rischio per l'incolumità personale dovendo immettersi nel flusso pressoché continuo di auto e moto.

14/dic/2007 13.10.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
COMUNICATO STAMPA ACUSP

      L' ACUSP denuncia lo stato di totale abbandono di via San Pasquale a Chiaia, che appare la Cenerentola del quartiere! Marciapiedi in condizioni pietose, tra avvallamenti soprattutto nella parte inferiore nei pressi della omonima Piazza, ricoperti alla meno peggio da malta cementizia da qualche volontario, buche per numerose mattonelle saltate e spesso ingombri di immondizia, cartoni e varia oggettistica abbandonata, dal legno al vetro ecc.. Poiché i marciapiedi sono molto stretti spesso si è costretti a scendere sulla sede stradale a causa degli ingombri nei pressi di cassonetti sempre stracolmi, col rischio per l'incolumità personale dovendo immettersi nel flusso pressoché continuo di auto e moto. L'atmosfera a causa del continuo movimento veicolare, per via anche del perdurare della parziale chiusura di via Carducci, è pervasa da mattina a sera da fumi di gas di scarico palpabili olfattivamente a due passi da un vicino (e disordinato) mercato all'aperto. Spesso e volentieri automobili e motociclette ingombrano parzialmente i marciapiedi e c'è sempre chi sosta in seconda fila, mentre di polizia Municipale non appare quasi mai traccia. Chiediamo al presidente Fabio Chiosi di intervenire per risolvere con immediatezza tutta questa serie di problematiche, che riducono a livello di invivibilità questa già elegante strada di Napoli, evidentemente degradata, e nonostante sia importante centro commerciale e residenziale.
 
dott. Antonio di Gennaro
         coord.re ACUSP / 
         Messaggero FIABA
         V.Cilea,129- 80127 NAPOLI
          Cell.3471932873


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl