notizie dal mondo 1-15 gennaio 2008

20/gen/2008 18.00.00 indipendenza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

www.rivistaindipendenza.org

info@rivistaindipendenza.org

forum ( http://indipendenza.lightbb.com/index.htm )

 

 

in "Ultime notizie dal mondo" (sul sito)

1 / 15 gennaio 2008

a) Palestina / Israele. I palestinesi ad un bivio, secondo il primo ministro israeliano Ehud Olmert (4). Il suo collega di governo Barak, ministro della difesa, blocca la pubblicazione di un rapporto sugli ulteriori furti di terra palestinese (8). Bush perora l'istanza confessionale per soli ebrei dello Stato d'Israele (10) e detta le condizioni per la nascita dello statarello bantustan di Palestina, in stile apartheid del Sudafrica che fu (11). Nell'anniversario della "nakba" ("catastrofe") palestinese alcune illuminanti dichiarazioni di dirigenti israeliani (14). C'è chi ritiene legittimo parlare di genocidio in Palestina (14). Critiche di analisti israeliani a Bush (14). Il bilancio di sangue palestinese negli ultimi due anni secondo lo Shin Bet (15).

b) Iran / USA. Sull'incidente di Hormuz e più in generale sullo stato dell'arte dei rapporti tra Teheran e Washington, il parere di Lucio Caracciolo (9). I toni bellicisti di Bush da Abu Dhabi (14). Il punto di vista di Teheran sul recente viaggio di Bush (15).

c) Unione Europea / USA / Serbia / Kosovo. Come l'asse USA / Unione Europea prova a risolvere la questione del Kosovo in tre mosse (12), mentre il nuovo premier kosovaro albanese Thaqi torna a dar fuoco alle polveri (con il sostegno USA), cfr. Serbia / Kosovo (10 gennaio). Si apre una potenziale guerra del gas tra Unione Europea e Russia proprio con epicentro la Serbia (12).

 

Sparse ma significative:

· Pakistan. Dopo l'omicidio Bhutto: un'analisi da "Limes" (5) ed una del potente ex capo dei servizi di intelligence di Islamabad, Hamid Gul (11).

· Afghanistan. Nasce "Guantanamo II", a Bagram, all'interno della grande base militare USA nel paese centrasiatico occupato (11). Bush incrementa il numero delle truppe (15).

· Libano. L'opposizione si prepara alla disobbedienza civile contro un governo sfiduciato nel paese e non costituzionale (4). Un'intervista a "il Manifesto" di Adelhalim Fadlallah, vicepresidente del Consultative Center For Studies and Documentation (Ccsd), il Centro di studi strategici di Hezbollah (13). Il punto dopo il 12° rinvio delle elezioni presidenziali (13). Da collegare Siria / Francia (3).

· USA / Medio Oriente. Un bilancio del recente viaggio di Bush, secondo Mouin Rabbani, analista dell'ufficio di Amman dell'International crisis group.

 

Tra l’altro:

Corsica (13 gennaio).

Euskal Herria (14 gennaio).

Gran Bretagna (11 gennaio).

Polonia (9 gennaio).

Sahara Occidentale (6 gennaio).

Turchia / Kurdistan (9, 15 gennaio).

Iraq (2 gennaio).

USA / Iraq (11 gennaio).

Russia (11 gennaio).

Ucraina (15 gennaio).

Sri Lanka (3 gennaio).

Taiwan (13 gennaio).

Messico (1 gennaio).

Venezuela / Colombia (12 gennaio).

Colombia (4, 11 gennaio).

Cile (13 gennaio).

Australia (7 gennaio).

 

Saluti
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl