Scuole chiuse a Napoli per il Carnevale.doc

Gennaro Capodanno Via Tino di Camaino, 22 - Napoli Tel. 0815787434 - 3392384648 e-mail: gennaro.capodanno@tin.it www.vivivomero.it/forum/wwwboard.html COMUNICATOSTAMPA "Scuole chiuse" aNapoli per il Carnevale Capodanno: " Provvedimentiinopportuni in questo momento " " Dopo la chiusura di molte scuole per i problemilegati alla spazzatura, è in arrivo un altro giorno di "riposo" perla maggior parte degli studenti napoletani.

02/feb/2008 10.49.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Via Tino di Camaino, 22  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

www.vivivomero.it/forum/wwwboard.html

 

 

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

“Scuole chiuse” aNapoli per il Carnevale

Capodanno: “  Provvedimentiinopportuni in questo momento “

 

            “ Dopo la chiusura di molte scuole  per i problemilegati alla spazzatura, è in arrivo un altro giorno di “riposo” perla maggior parte degli studenti napoletani. Si tratta dell’ultimo giornodel periodo di Carnevale, che quest’anno cade di martedì 5 febbraio. Inmolte scuole addirittura il Consiglio d’Istituto ha sospeso le attivitàanche per lunedì 4 febbraio, concedendo un lungo ponte. Così per molti allievidella scuola pubblica napoletana questa diventa l’occasione per fruire diun altro  giornodi ferie, visto che in molti plessi scolastici, adducendo presunti pericoliconnessi al lancio di uova marce e all’uso di bombolette spray, sarannosospese le attività didattiche – afferma Gennaro Capodanno, presidentedel Comitato Valori collinari -. Con grande disappunto dei genitori cheandranno comunque a lavorare visto che si tratta di un normale giorno feriale.Peraltro quest’anno per i noti problemi si sono perse già molte giornatedi attività scolastica, per la qual cosa il raggiungimento dei duecento giornidi lezioni effettive, previsto dalla norma, potrebbe diventare un vera e propria chimera. Mi domando, peraltro, che sensoha mettere in campo costose iniziative, come quelle di “scuoleaperte”, tanto sbandierate dalla pubblicaamministrazione, se poi le scuole sospendono le lezioni, senza neppure porre incampo attività alternative, in giorni nei quali dovrebbero svolgere regolareservizio“.

            “ Peraltro se la Regione Campania avesseritenuto di dover concedere il giorno di martedì grasso, come giorno festivo,lo avrebbe fatto nell’ambito del calendario che ha stilato all’iniziodel corrente anno scolastico – prosegue Capodanno -. Altra“anomalia” è il dato che le scuole cosiddette private farannoregolarmente lezione anche l’ultimo giorno di Carnevale. Insomma, ilCarnevale diventa l’occasione per offrire un altro giorno di “ferie”a studenti e docenti “.

            Sulla questioneCapodanno chiede l’intervento del ministro Fioroni,affinché vengano posti in atto le iniziative del caso per valutare la legittimitàdei provvedimenti assunti, specialmente nel difficile contesto che sta vivendola scuola napoletana.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl