MALFUNZIONAMENTO DELLA SANITA' E RESPONSABILITA' POLITICHE

28/mar/2008 21.49.00 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
MALFUNZIONAMENTO DELLA SANITA' E RESPONSABILITA' POLITICHE

Sfogliando quotidianamente i giornali sempre più spesso ci imbattiamo in notizie che riguardano ed evidenziano casi di tangenti, arresti di funzionari, amministratori, medici ed altri loschi individui che si muovono agevolmente nel contesto delle attività sanitarie. Sempre, chiaramente, con la copertura di boss politici che da molti anni manipolano promozioni, carriere, destinazione di fondi, favori ,e chi più ne ha più ne metta, al fine di consolidare e sviluppare il consenso necessario al mantenimento ed accrescimento del proprio potere personale. Tale degenerazione è sentita molto di più al Sud, dove i cittadini che non vogliono soccombere ad una sanità guasta e corrotta, sono costretti ad emigrare nelle strutture sanitarie del nord dove, pur vigendo le stesse condizioni di spartizione partitica, almeno non si è raggiunto il livello di quasi totale degrado, talvolta criminale, vigente nella parte meridionale del paese. Le nomine dei professionisti sanitari avvengono solo ed esclusivamente attraverso l'asservimento alle decisioni politiche, come i concorsi-barzelletta, che tutti conosciamo, mirano allo scopo di realizzare una strategia tentacolare tesa all'ottenimento del controllo più totale sui fondi pubblici destinati alla sanità. Il sistema sanitario, con i continui interventi predatori da parte di una classe politica inamovibile, è sempre sul punto di scoppiare a causa di sperpero di denaro pubblico, inefficienza, insostenibilità dei costi e talvolta per anarchia gestionale. A molti cittadini che chiedono servizi fondamentali per la tutela della propria salute, viene spesso risposto di presentarsi in date che li vedono spesso già ospiti dell'al di là. E' il risultato del pensiero imperante presso le oligarchie partitiche che i cittadini sono vassalli tenuti a sopportare ogni tipo di vessazione. Che pena, questi nostri politici sono proprio squallidi!

Comitato per la salvaguardia della Cultura europea






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl