Stop al pedaggio per la Tangenziale di Napoli.doc

Stop al pedaggio per la Tangenziale di Napoli.doc Comitato Valori Collinari Presidente:Prof.

Allegati

17/apr/2008 16.56.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sueidee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  - Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Napoli: Stop alpedaggio per la Tangenziale

Capodanno chiedel’intervento del presidente Berlusconi

 

 

            Gennaro Capodanno, presidente del ComitatoValori collinari, già presidente della Circoscrizione del Vomero, subito dopoil risultato delle elezioni politiche, torna alla carica con un suo anticopallino, quello di eliminare il pedaggio che si paga per transitare sullaTangenziale di Napoli. E così prende carta e penna e scrive direttamente alpresidente neoeletto del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi.       “ Caro Presidente – esordisceCapodanno – si tratta dell’unica strada di questo tipo in tuttaItalia dove gli automobilisti per transitare devono pagare un oneroso balzelloche, negli anni, è arrivato a ben 70 centesimi di euro per le quattro ruote,per ogni passaggio – afferma Capodanno -.Davvero troppo! Ciononostante all’inizio di quest’anno si parlavadi un nuovo aumento di 5 centesimi che, per fortuna, non è ancora scattato“.

“ Da tener presente – prosegueCapodanno – che, nonostante l’oneroso ticket per transitare ancheda casello a casello, da anni non vengono poste inatto e completate tutte quelle opere ed iniziative tese a ridurre, se nonproprio ad eliminare, i gravi problemi della sicurezza, visto che anche dalleultime statistiche questa superstrada, che si sviluppa in gran parte lungo iltessuto urbano della Città, risulta tra le più pericolose d’Italia inquanto a numero d’incidenti e di morti. Una scia di sangue che miete da anni vittime “.

         “La Tangenziale,che assicura il collegamento est-ovest, tra Capodichinoa Pozzuoli,  perun percorso di circa 15 chilometri, è attraversata quotidianamente da oltre260mila autovetture – ricorda Capodanno - Essa fu realizzata tra gli annisessanta e gli inizi degli anni settanta, senza una lira di contributo da partedello Stato e degli Enti locali. Da qui la convenzione, successivamenterinnovata, con la società privata che la gestisce con l’imposizione di unpedaggio lievitato anno dopo anno, dalle iniziali 150 lire per asse quando fu inaugurata nel 1972 “.

“ Unprimato,quello dell’unica tangenziale a pagamento d’Italia – concludeCapodanno - del quale i napoletani farebbero, finalmente, volentieri a meno “.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl