cs - Visita ministro Centinaio, Cia: "Più attenzione a ricambio generazionale e turismo"

Allegati

28/apr/2019 17:11:53 Cia Alessandria Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gentili colleghi,
allego un comunicato stampa con la sintesi dell'incontro di ieri del ministro Centinaio sul territorio, con il commento della nostra Organizzazione e alcune foto.
Grazie!
Genny Notarianni


Visita ministro Centinaio, Cia: “Più attenzione al ricambio generazionale e turismo”


C’era anche la Cia di Alessandria all'incontro con il ministro all'Agricoltura Gian Marco Centinaio, ieri, sul nostro territorio.

L'organizzazione si è confrontata con il ministro ad Alessandria, alla Centrale del Latte, dove erano presenti il presidente provinciale Gian Piero Ameglio, il suo vice Massimo Ponta e il direttore di Area Paolo Viarenghi; ad Acqui Terme c'erano il direttore provinciale Carlo Ricagni, la direttrice di Area Cinzia Cottali e la presidente di Zona Daniela Ferrado (che ha esposto una relazione sulla fauna selvatica) e nella tappa a Casale Monferrato la Cia era rappresentata dal presidente regionale Gabriele Carenini, dalla presidente di Zona vicaria Simona Gaviati e dal risicoltore Marco Deambrogio.

Commenta Carenini: “Abbiamo fatto appello al Ministro, anche per la delega che ricopre al Turismo, per una connessione sempre maggiore tra agricoltura, territorio e turismo, oltre a fare riferimento all'attenzione verso il ricambio generazionale nelle aziende: oltre agli insediamenti bisogna lavorare anche per chi ha superato la fase di avvio aziendale, e va seguito attraverso le misure Pac e una maggiore tutela per la redditività, altrimenti il mestiere non sarà più appetibile tra i giovani”.

Ameglio, chiamato a intervenire ad Alessandria per presentare il comparto zootecnico provinciale, ha sintetizzato: Il settore zootecnico della nostra provincia riveste un ruolo particolarmente significativo sul territorio, in termini di gestione delle aree marginali e montane. Stiamo lavorando alla valorizzazione del settore, e la recente costituzione del Consorzio Allevatori del Capretto del Piemonte, di cui Cia è tra i fondatori, è un esempio lampante. La Razza Piemontese è un’altra delle eccellenze del territorio, sia per qualità che per ecosostenibilità e non teme il confronto con le altre razze europee”.





--
Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne Cia Alessandria
via Savonarola, 29
15121 Alessandria
+ 39 345 4528770
--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per postare in questo gruppo, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/CAMfW5pcCMTRQg09b10UJVE2B4uYh5dYmB0gSjUv0d%3D%3DNc5eUYw%40mail.gmail.com.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl