SOS dal Vomero, carcasse di auto e motorini abbandonate.doc

21/apr/2008 14.10.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Via Tino di Camaino, 22  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

www.vivivomero.it/forum/wwwboard.html

 

 

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

S.O.S. dal Vomero: carcasse di auto emotorini abbandonate

Capodanno: “ Occorreprovvedere subito alla rimozione “

 

         “ Da tempo denunciamo con forza la presenza di carcasse di auto eciclomotori nelle strade dell’area collinare, senza che vengano assunti  iprovvedimenti del caso – afferma Gennaro Capodanno, presidente delComitato Valori collinari -.  Per esemplificare,nella centralissima piazza Medaglie d’Oro,all’altezza del civico, 51  daoltre un mese è “parcheggiata” la carcassa di un motorino,costituendo non solo intralcio alla circolazione pedonale ma anche un pericoloper i passanti ( foto allegata ) “.

            “ Eppure la normativa alriguardo è molto chiara – prosegue Capodanno -. L’identificazioneformale dello "stato di abbandono", in base al decreto n. 460/99,passa attraverso alcuni elementi caratterizzanti a livello logico induttivo pergiungere a tale classificazione. Il primo elemento che il decreto indica in modospecifico è che tale veicolo sia privo “della targa di immatricolazione odel contrassegno di identificazione”. Si tratta di un fatto oggettivo eformale, che fa scattare automaticamente l’iter della procedura in quantosi presume che un autoveicolo che è privo di uno di tali due elementiessenziali assume automaticamente lo status di cosa sostanzialmenteabbandonata e quindi legittima l’avvio della procedura per considerare  il veicolo un rifiuto “.

“Un altro elemento caratterizzante – prosegue Capodanno - indicato daldecreto in questione può essere, in alternativa, la mancanza di “partiessenziali per l’uso e la conservazione”. Tale ulterioreindicazione viene delineata dalla norma comealternativa rispetto all’inesistenza della targa o del contrassegno diidentificazione. Poi una volta attivate le procedure il veicolo non è più tale ma diventa semplicemente un “rifiuto “ insenso tecnico e giuridico, da gestire nell’ambito del Dlgsn. 22/97 “.

            Capodanno,in relazione anche al potenziale pericolo costituito dai veicoli chiede l’immediataattivazione di una campagna di bonifica del Vomero attraverso la rimozione ditutti i veicoli abbandonati giacenti nelle strade del quartiere.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl