Vomero, ancora una rissa in piazza Vanvitelli.Intervengano Berlusconi e Maroni.doc

Gennaro Capodanno Via Tino di Camaino, 22 - Napoli Tel. 0815787434 - 3392384648 e-mail: gennaro.capodanno@tin.it www.vivivomero.it/forum/wwwboard.html COMUNICATOSTAMPA Vomero: Ancora una rissa in piazza Vanvitelli Capodanno: " Per l'ordinepubblico intervengano Berlusconi e Maroni " " Ancora una rissa conaccoltellamento in piazza Vanvitelli al Vomero -denuncia Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -.

12/mag/2008 11.30.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Via Tino di Camaino, 22  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

www.vivivomero.it/forum/wwwboard.html

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

 

Vomero: Ancora una rissa in piazza Vanvitelli

Capodanno: “ Per l’ordinepubblico intervengano Berlusconi e Maroni

 

         “ Ancora una rissa conaccoltellamento in piazza Vanvitelli al Vomero -denuncia Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Purtroppoi raid dei giovinastri che vengono dalla periferia nei fine settimana sovente utilizzandoil metrò collinare continuano, senza che si riescano a porre argini. Unoscontro, quello di domenica sera, che poteva finire con un bilancio più grave, degnodi una sequenza di un pessimo film di violenza, con botte, calci e coltellimentre le numerose persone presenti cercavano rifugio, fuggendo terrorizzati.

“ Adesso– continua amareggiato Capodanno - la vicenda per qualche giorno saràalla ribalta delle cronache, per poi finire nel silenzio più assoluto senza chesi assumano provvedimenti atti ad arginare questi frequenti episodidelinquenziali che vedono il Vomero aggredito da teppisti e balordi, sovente acaccia dello scontro e della rissa. Non a caso arrivano già armati di coltello “.

         “ Episodi più o meno analoghi sonocomunque all’ordine del giorno. Non solo, ma oramai i cittadinisfiduciati non denunciano neppure le numerose angherie alle quali sono soggetti– prosegue Capodanno -. Hanno giustamente paura, visto che non si èancora spenta l’eco del grave episodio, uno dei tanti, di un uomo che eraandato a prelevare con la propria autovettura la figlia e che proprio in piazza Vanvitelli fu pestato a sangue per aver chiestogarbatamente di spostare un motorino che ostruiva il passaggio dell’auto.L’uomo, malmenato dal branco che stazionava permanentemente nella piazza,sotto gli occhi atterriti della figlia, rimase diverso tempo ricoverato inospedale e dovette subire l’asportazione della milza. Solo due deidelinquenti furono identificati e processati. Condannati, invece che lasciati amarcire nelle patrie galere, furono mandati agli arresti domiciliari “.

         “ Il Vomero è da tempo il nuovo Bronx metropolitano, terra di nessuno, dove, specialmentein alcune ore del giorno, non vi è alcuna vigilanza. Al centro della piazza sipuò osservare una delle 40 postazioni installate da tempo nel quartiere per lavideosorveglianza, mai entrata in funzione però ( foto allegata ) – accusaCapodanno -. Da anni non si riesce a porre un freno alla microdelinquenzaed alle baby gang, che invadono il quartiere collinare e che diventano semprepiù arroganti di giorno in giorno a danno dei cittadini onesti. Al punto chepiù volte si sono alzate voci per chiedere provocatoriamente la chiusura delmetrò collinare nei fine settimana al fine di evitare, almeno in quei giorni,l’assalto al quartiere da parte delle bande provenienti dalla periferia edall’hinterland partenopeo “.

         “ Da tempo i vomeresi, i qualioramai il sabato e la domenica si chiudono in casa ed evitano di passeggiareper le strade del loro quartiere, chiedono che, proprio in piazzaVanvitelli, venga ripristinato  ilservizio con il camper mobile della Polizia di Stato, effettuato per brevetempo e con ottimi risultati fino ad un paio di anni addietro, 24 ore su 24– conclude Capodanno -. Inoltre occorre ripristinare e rafforzare lefigure del poliziotto e del carabiniere di prossimità. Purtroppo fino ad oggi tutti gli appelli rivolti al riguardo sono rimastiinascoltati. Sicché, in mancanza di adeguati provvedimenti, l’unica leggeche continua a governare il quartiere Vomero, purtroppo in agonia, è quellaimposta dalla micro e dalla macrodelinquenza “.

         Sulla grave situazione della sicurezzaal Vomero Capodanno chiede l’intervento immediato del presidente delConsiglio Berlusconi e del Ministro dell’InternoMaroni.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl