COMUNICATO STAMPA (con preghiera di pubblicazione)

LO INVITIAMO ACONFRONTARSI CONNOI A BOLOGNA» Dichiarazione di MarcoContini, Segretario dell'Associazione Politica Antiproibizionisti.it ROMA, 30 maggio 2008 - Apprendiamodagli organi d'informazione del sinistro proposito espresso dall'On.Giovanardidi «introdurre strumenti normativi per non permettere più chemanifestazionipropagandistiche come la tre giorni sulla canapa a Bologna (inprogramma dal 30maggio al 1 giugno) possano svolgersi liberamente» al fine di«contrastare lacultura della droga».

30/mag/2008 12.10.00 Associazione Politica Antiproibizionisti.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CONTINI: «GRAVIAFFERMAZIONI DIGIOVANARDI, IN CONFLITTO CON LA COSTITUZIONE. LO INVITIAMO ACONFRONTARSI CONNOI A BOLOGNA»

Dichiarazione di MarcoContini, Segretario dell’Associazione Politica Antiproibizionisti.it

ROMA, 30 maggio 2008 – Apprendiamodagli organi d'informazione del sinistro proposito espresso dall'On.Giovanardidi «introdurre strumenti normativi per non permettere più chemanifestazionipropagandistiche come la tre giorni sulla canapa a Bologna (inprogramma dal 30maggio al 1 giugno) possano svolgersi liberamente» al fine di«contrastare lacultura della droga». Stando a quanto dichiarato dal sottosegretarioallaPresidenza del Consiglio, il provvedimento dovrebbe essere introdottonelcosiddetto "decreto sicurezza".

Riteniamoche si tratti di un'affermazione di una gravità inaudita, che non può enondeve essere considerata con leggerezza perché la sua portata investe unambitoben più vasto e importante rispetto a quello in cui, apparentemente, lasi vorrebbecircoscrivere.

Unprovvedimento di questo genere rappresenterebbe, infatti, una gravelimitazionedi quella libertà di manifestazione delpensiero prevista dall'art. 21 della Costituzione e dall'art. 10dellaConvenzione europea dei diritti dell'uomo.

Auspichiamo,pertanto, che l'On. Giovanardi voglia in futuro riflettere piùapprofonditamente prima di avanzare proposte di questo genere,considerado conattenzione tutte le implicazioni che potrebbero scaturirne.

Atal fine, lo invitiamo a un aperto confronto su questo tema, magariproprio inoccasione della manifestazione di Bologna, nell'ambito del dibattitoprevistodomenica prossima, al quale parteciperemo, tra gli altri, insieme conavvocati,medici, giornalisti, funzionari di Pubblica Sicurezza e rappresentantidelleistituzioni, e al quale ci risulta che lo stesso Giovanardi sia statopreventivamente invitato.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl