Vomero, scale immobili.doc

29/giu/2008 15.30.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente:Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Via Tino di Camaino, 22  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

www.vivivomero.it/forum/wwwboard.html

 

 

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Vomero: “ scale immobili“

Capodanno:“ Troppi disservizi a questa rampa “

 

 

         “ Oramai al Vomero èuna costante. Da quando sono state inaugurate le scale mobili di collegamentotra viaScarlatti e la stazione di monte della funicolare di Chiaia, non si contano le volte che la prima rampa, quella più a valle, nonpuò essere utilizzata dalle tante persone, per lo più anziani, che devonoraggiungere l’area di San Martino – denuncia GennaroCapodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. L’ultimo guasto risale ad alcuni giorni addietro e perdura a tutt’oggi ma il motivo di tale fermo è ignoto a tutti,Metronapoli compresa “.

         “Difatti ho chiamato personalmente il call centerdell’azienda ( tel. 800568866 )-prosegue Capodanno- ma la disfunzione non era presente nellecosiddette perturbazioni di servizio. Davvero sintomatico del modo comefunzionano, o meglio non funzionano, le cose nel trasporto pubblico napoletanodove, come suol dirsi, la mano destra non sa cosa fa la sinistra e viceversa“.

         “Sarebbe davvero singolare che la ditta, alla quale èaffidata la manutenzione dell’impianto, intervenisse, sopprimendo ilservizio, senza essere sollecitata dalla stessa Metronapoli– prosegue Capodanno -. Comunque non èpossibile fermare un impianto fondamentale per i collegamenti conl’intera zona di San Martino senza neppure uno straccio di cartello cheprecisi i tempi ed i motivi del fermo ( foto allegata ). E’ questioneanche di rispetto nei confronti dei cittadini che vengonoprivati di un servizio pubblico essenziale “.

         “Considerando che per la realizzazione di tutto l’impianto di collegamento– conclude Capodanno- ci sono voluti circa due anni e si sono spesi circa 4 miliardi delle vecchie lire sarebbe il caso che l’amministrazione comunale nominasse unacommissione d’indagine per verificare i motivi di questi frequenti guasti,che peraltro riguardano solo questa rampa delle tre realizzate, nonché leragioni dei lunghi tempi di riparazione ”.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl