Saldi a Napoli, partenza in salita.doc

Gennaro Capodanno "Se un uomo non è disposto a lottare perle sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui" Via Tino di Camaino, 22 - Napoli Tel. 0815787434 - 3392384648 e-mail: gennarocapodanno@tgmail.com COMUNICATOSTAMPA Saldi a Napoli: partenza tutta insalita Capodanno: " Bisognaliberalizzare completamente il commercio " " Stamani girando per le stradedel Vomero, il quartiere commerciale per antonomasia del capoluogo partenopeo,mi sono reso conto che i negozi, alla partenza della stagione dei saldi, eranoper lo più vuoti, nonostante le allettanti proposte specialmente nel settoredell'abbigliamento e delle calzature di sconti oscillanti mediamente trail 30% ed il 70% - afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valoricollinari -.

02/lug/2008 15.30.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare perle sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  - Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@tgmail.com

 

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Saldi a Napoli: partenza tutta insalita

Capodanno: “ Bisognaliberalizzare completamente il commercio “

 

         “ Stamani girando per le stradedel Vomero, il quartiere commerciale per antonomasia del capoluogo partenopeo,mi sono reso conto che i negozi, alla partenza della stagione dei saldi, eranoper lo più vuoti, nonostante le allettanti proposte specialmente nel settoredell’abbigliamento e delle calzature di sconti oscillanti mediamente trail 30% ed il 70% - afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valoricollinari -. E’ vero che fa molto caldo ma la genteè anche sospettosa nei confronti di un rituale che ha perso molto del suofascino rispetto al passato “.

         “ Nel corso dell’ultimoquarto di secolo, infatti – prosegue Capodanno -  i saldi hanno subito una vera epropria rivoluzione. Se negli anni Ottanta rappresentavano per i clienti ed i negozianti la fine di una stagione, estiva o invernale chefosse, oggi questa situazione è cambiata, corrispondendo i saldi per lefamiglie italiane a una stagione di acquisto a basso prezzo da effettuare inogni momento dell’anno. Il low cost, determinato dalla crisi economica che ha investitol’Italia, si è di fattotrasformato in uno stile di consumo estensibile a tutti i beni e alla bisogna“.

“ Che sensoha – si chiedono in molti – una stagione di saldi che parte dopouna decina di giorni dall’inizio della bella stagione, dopo che nei mesi di aprile e di maggio i negozi, specialmente diabbigliamento, hanno concluso scarsi affari per il perdurare del climainvernale? Ed ancora, perché differenziare la stagionedei saldi da città a città invece che partire da una data unica perl’intero territorio nazionale? “.

“Interrogativi che inducono gli acquirenti ad essere cauti, creando un clima disospetto e d’incertezza – prosegue Capodanno -. Meglio sarebbedunque liberalizzare la stagione dei saldi, nella direzione di offrire ad ognicommerciante l’opportunità di offrire sconti alla propria clientelaquando lo ritiene possibile ed opportuno, il che potrebbe avvenire anche in occasione di particolari offerte da parte delle dittefornitrici “.

“ Anche perquanto riguarda gli orari bisogna procedere ad una liberalizzazione – conclude Capodanno -. In una città che vanta una vocazioneturistica come Napoli è assurdo che i negozi nonpossano rimanere aperti, volendo, anche di notte “.

Sulle questionisolevate Capodanno sollecita i provvedimenti del casoda parte della Regione Campania.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl