Isola pedonale di via Scarlatti in mano agli ambulanti.doc

05/lug/2008 16.49.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing.Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare perle sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  - Napoli

Tel.  0815787434   - 3356664498

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

http://www.vivivomero.it/forum/sms_toc.htm

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Isola pedonale di via Scarlatti: in mano agli ambulanti

Capodanno: “ Una panchinatrasformata in un’opera d’arte “

 

         “ Oramai a Napoli quellodell’ambulantato abusivo è fenomeno a crescita esponenziale,un torrente in piena che le autorità competenti non riescono ad arginare ma almassimo a spostare da un punto all’altro della Città e dei singoliquartieri interessati – denuncia Gennaro Capodanno, presidente delComitato Valori collinari -. Particolarmente colpita, e da lustri oramai,  è la zona collinaredella città con i quartieri del Vomero e dell’Arenella, dove peraltro ladensità commerciale a posto fisso è tra le più elevate a livello nazionale, concirca 800 esercizi a chilometro quadrato “.

         “ Qui l’industria delmalaffare, con la vendita di prodotti contraffatti, principalmente Dvd, borse ed occhiali, raggiunge un fatturato di circa900mila euro al mese e tutto il giro notoriamente ènelle mani della delinquenza organizzata – continua Capodanno -. Nei mesiscorsi sembrava che finalmente le forze dell’ordine, dopo centinaia diproteste e petizioni, avessero imbroccato la strada giusta con la presenzacostante, almeno in via Scarlatti, di pattuglie divigili urbani e di guardie di finanze “.

         “ Poi – afferma Capodanno -in questo fine settimana è bastato che il servizio non venissepredisposto alla stessa maniera dei giorni precedenti ed ecco che sonoricomparsi gli ambulanti abusivi nel “salotto buono” del Vomero,l’isola pedonale di via Scarlatti ( foto allegata ). Enon va meglio in altre zone della collina. Letteralmente invase da ambulanti piazza Medaglie d’Oro e le strade che in essa confluiscono,a partire da via Tino di Camaino, dove oramai gli ambulanti abusivi occupanoanche gli spazi immediatamente antistanti i portoni di acceso ai fabbricati“.

         “ Sempre nell’isolapedonale di via Scarlatti i passanti continuano acadere per la presenza di buche e sconnessioni ( foto allegata ), che nonvengono riparate – prosegue Capodanno -. A testimoniare lo stato didegrado e di abbandono dell’isola pedonale unapanchina, il cui schienale giace per terra, facendola somigliare più adun’opera d’arte postmoderna che un arredo urbano ( foto allegata ).Di certo in quelle condizioni ha perso la sua originaria funzione “.

         Capodanno chiede al presidente delConsiglio, Berlusconi, di conoscere a cosa sia servito sino ad oggi l’aver conferito con appositoprovvedimento al sindaco di Napoli poteri straordinari in tema di viabilità sei problemi dei napoletani restano sempre gli stessi, compreso quello, oramaiendemico, di essere espropriati di fatto dei marciapiedi, diventati“esercizi commerciali” degli ambulanti abusivi quanto non addiritturapericolosi per i passanti per il transito e la sosta di veicoli di ogni genere,principalmente motocicli (foto allegata ).

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl