LIPU: Internet decreta il successo tra i giovani di Spring Alive

05/lug/2008 17.10.00 Notiziario delle associazioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Inserimento a cura del Notiziario delle associazioni www.notiziariodelleassociazioni.it

“SPRING ALIVE”: CON BINOCOLO E MOUSE

L’ITALIA GIOVANE CONTRIBUISCE ALLA TUTELA DELL’AMBIENTE.

BOOM DI PRESENZE IN INTERNET PER SEGNALARE L’ARRIVO

DEGLI UCCELLI MIGRATORI

Concluso il 21 giugno con successo la Seconda edizione del progetto europeo

 

I giovani vogliono conoscere la natura e utilizzare le tecnologie per contribuire alla sua salvaguardia. Successo per l’edizione 2008 di Spring Alive, il progetto europeo di BirdLIfe International volto a sviluppare l’interesse dei giovani verso la natura e la sua tutela anche grazie all’ausilio di Internet.

A fornire i dati è la LIPU-BirdLife Italia, che ha curato la parte italiana del progetto: tra l’inizio di febbraio e il 21 giugno, il nostro Paese si è piazzato al primo posto in Europa per numero di osservazioni (oltre 15mila) davanti a Polonia (oltre 9mila osservazioni), lrlanda (oltre 8mila osservazioni),  Russia (oltre 6mila) e Bielorussia (oltre 2mila).   

 

Al pubblico, rappresentato in Italia per l’80% da giovani, Spring Alive chiedeva di segnalare in un apposito sito web (www.springalive.net), progettato per le esigenze soprattutto di studenti e insegnanti, il loro primo avvistamento di Cicogna bianca, Cuculo, Rondine e Rondone, le quattro specie simbolo della primavera.

In base ai dati ricevuti dai 30 Paesi europei partecipanti, il sito web ha disegnato così una mappa in tempo reale della primavera, annunciata dall’arrivo degli uccelli migratori. Una mappa virtuale che via via, da febbraio fino a giugno, si formava tutti i giorni sullo schermo del computer.

 

Un risultato molto positivo, quello raggiunto in Italia, reso possibile grazie al coinvolgimento di migliaia di studenti delle scuole, cui la LIPU ha fornito un supporto per tutta la durata del progetto. “Siamo molto soddisfatti - commenta Chiara Manghetti, responsabile Educazione Ambientale LIPU e di Spring Alive in Italia - i giovani nel nostro paese si dimostrano interessati a conoscere la natura che li circonda, sia che si tratti di ambiente urbano che rurale, e vogliono dare un contributo alla sua tutela fornendo dati utili per combattere la distruzione dell’habitat e i cambiamenti climatici, una delle più pericolose insidie per il pianeta e la biodiversità”.  

 

I dati, accumulati su più anni (quest’anno si è giunti alla Seconda edizione) serviranno anche per capire in che modo le condizioni meteo e i cambiamenti climatici influiscono sulla migrazione di questi uccelli. Un’esigenza cui Spring Alive 2008 ha fornito un contributo ben preciso: “A fronte di un inverno che si è prolungato più del solito - spiega Manghetti - attraverso una primavera fredda e piovosa, si è verificato sia un ritardo nell’arrivo degli uccelli che un rallentamento della migrazione in generale: in Irlanda il Cuculo e la Rondine sono arrivati con un ritardo compreso tra i tre e i cinque giorni, mentre in Polonia la Cicogna si è fatta aspettare sette giorni in più rispetto a quanto previsto e in Russia il ritardo è stato pari a dieci giorni”.

 

Nel complesso la specie più vista è stata la Rondine (oltre 19mila esemplari), seguita dalla Cicogna bianca (oltre 12mila), dal Rondone (11.500) e dal Cuculo (quasi 9mila). Numeri che testimoniano la crescita di interesse verso un progetto innovativo e in grado di attirare l’attenzione anche dei più piccoli.

 “Dai test effettuati prima e dopo il coinvolgimento dei ragazzi nel progetto - conclude Manghetti - abbiamo constatato un forte aumento nella capacità di capire l’importanza di tutelare l’habitat e inoltre nell’abilità di riconoscere le diverse specie, a testimonianza che le azioni concrete di educazione ambientale possono produrre, con l’ausilio delle tecnologie moderne, a esiti molto interessanti”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl