COMUNICATO STAMPA. PRIMO GIORNO LAVORI G8. MARELLI: "CONTRO POVERTA' ESTREMA SERVIREBBE STANZIAMENTO 30MILIARDI DI DOLLARI E POLITICHE ECONOMICHE LUNGIMIRANTI"

MARELLI: "CONTRO POVERTA' ESTREMA SERVIREBBE STANZIAMENTO 30MILIARDI DI DOLLARI E POLITICHE ECONOMICHE LUNGIMIRANTI" COMUNICATO STAMPA Primo giorno lavori G8.

07/lug/2008 17.20.00 Volontari nel mondo - Focsiv Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Primo giorno lavori G8. Marelli: “Contro povertà estrema servirebbe stanziamento di 30miliardi di dollari e politiche economiche lungimiranti e generose”

 

Rusutsu (Giappone), 7 luglio 2008. In vista del primo giorno di lavori del G8 che si è tenuto oggi a Rusutsu, in Giappone, il Papa rivolgendosi ai leader degli otto grandi Paesi industrializzati ha chiesto che “si realizzino gli impegni assunti nei precedenti appuntamenti del G8 e si adottino coraggiosamente tutte le misure necessarie per vincere i flagelli della povertà estrema, della fame, delle malattie, dell'analfabetismo, che colpiscono ancora tanta parte dell'umanità”. In particolare, Benedetto XVI, ha auspicato che al centro delle loro deliberazioni i leader mettano “i bisogni delle popolazioni più deboli e più povere, la cui vulnerabilità è oggi accresciuta a causa delle speculazioni e delle turbolenze finanziarie e dei loro effetti perversi sui prezzi degli alimenti e dell’energia”.

“Richiamo alla generosità e alla lungimiranza, quello del Santo Padre - commenta Sergio Marelli, Direttore Generale di Volontari nel mondo FOCSIV - che ci auguriamo si possa tradurre in gesti concreti: quindi stanziamento di 30miliardi di dollari, quanti mancano per raggiungere gli Obiettivi del Millennio e almeno dimezzare la fame e la povertà; e messa in campo di azioni non solo ispirate alla beneficenza filantropica ma capaci di contrapporsi alla logica miope delle politiche di breve ritorno soprattutto alle azioni speculative finanziarie che massimizzano il profitto oggi ma compromettono la dignità di centinaia di milioni di persone nei Sud del mondo e anche la sostenibilità delle economie ricche. Basti pensare alle turbolenze e alle bolle speculative che hanno colpito le maggiori economie mondiali”.

Intanto, “nel 2007 l’APS (Aiuto Pubblico allo Sviluppo) è sceso del 8.4% rispetto al 2006 - spiega Marelli - dopo un calo del 5.1% tra il 2005 e il 2006. Tuttavia è incoraggiante che all’ultimo Consiglio Europeo del 19 e 20 giugno gli Stati membri abbiano riaffermato i target fissati nel 2005. Il rischio da scongiurare oggi è che la dichiarazione del millennio sia ricordata come la Dichiarazione delle parole vuote”. Ecco perché “c’è grande preoccupazione se il G8 dovesse chiudersi, come sembra, senza un rilancio degli impegni per gli aiuti ai paesi poveri”. Ed ecco perché “già da ora lanciamo un forte incitamento all’Unione Europea e all’Italia a tener fede a quell'impegno preso al Consiglio europeo”.

 

 

 

Ufficio Stampa Volontari nel mondo - FOCSIV

Tel. 066877796, 066877867- Fax 06 6872373; Cell. 338.3032216

E-mail: ufficiostampa@focsiv.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl