Resoconto incontro MFe con De Luca e Pittella!!!

13/lug/2008 20.30.00 MFE Avellino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

Nella splendida cornice del castello di Taurasi si è svolto il primo evento pubblico organizzato dalla rinata sezione di Avellino del Movimento Federalista Europeo, con la partecipazione dell’Onorevole Pittella e del Senatore De Luca. L’incontro si poneva il duplice obiettivo di presentare la sezione di Avellino e di fornire uno spunto di riflessione sulle prospettive legate ai fondi strutturali 2007 - 2013. L’incontro è stato moderato dal giornalista Roberto Race, hanno partecipato il sindaco del Comune di Taurasi Antonio Buono che ha illustrato quelli che sono i progetti già messi in campo dalla sua amministrazione tra cui quello legato ad una cooperazione con la regione francese della Provenza. La segretaria regionale del Movimento Federalista Eliana Capretti ha illustrato quelli che sono gli obiettivi dell’organizzazione mentre Samuele Pii presidente della JEF Europe ha parlato dei contenuti della campagna “quale presidente per l’Unione Europea. Antonio Fattoruso, nella duplice veste di presidente dell’associazione Irpinia Europa e di giovane imprenditore ha sottolineato l’importanza di una maggiore cooperazione tra istituzioni e privati per poter sfruttare al meglio i fondi strutturali europei. Il segretario della sezione di Avellino, Felice Di Leo, ha illustrato quello che sarà il piano di azione della sezione che punta ad informare i cittadini irpini sui vantaggi e sulle opportunità legate al processo di integrazione europee quali ad esempio i programmi ERASMUS per i giovani. Soltanto così sarà possibile, infatti, colmare quella distanza che attualmente esiste tra le istituzioni comunitarie e i cittadini, con questi ultimi che non si sentono più rappresentati e si fanno vincere dalle proprie paure perdendo di vista i vantaggi di una federazione europea. Con leadership nazionali che per semplici calcoli elettorali di breve periodo sembrano propense a sacrificare il progetto di integrazione europea sono i cittadini a doversi fare carico di sostenere tali processi. Anche il presidente della sezione Giuseppe Palmieri ha sottolineato l’importanza di concentrare l’attività della sezione sui territori e sulla necessità di rilanciare il processo di integrazione europea superando il no irlandese al trattato di Lisbona. Le conclusioni dei lavori sono state affidate al Senatore De Luca e all’Onorevole Pittella. Il Senatore, dopo aver ascoltato attentamente i numerosi interventi provenienti dal pubblico, ha posto l’accento sulla necessità per la politica di riappropriarsi di quella progettualità che consenta di occuparsi di idee e progetti e non sia solo il dibattere su chi aspira a quale carica. De Luca ha, inoltre, ripercorso la sua esperienza da assessore regionale sottolineando come sia doveroso che gli amministratori e gli attori politici della nostra provincia si diano da fare per dar vita a progetti seri di rilancio e sviluppo del nostro territorio. L’Onorevole Pittella ha affermato che la grande opportunità che ci proviene dai fondi strutturali 2007 - 2013 non vada sprecata e soprattutto come sia necessario che l’utilizzo di tali risorse si concentri nei grandi progetti che coinvolgono più comuni e più amministrazioni, abbandonando il campanilismo che finora ha contraddistinto le amministrazioni del sud. Sia il Senatore De Luca che l’Onorevole Pittella hanno, inoltre, stigmatizzato la proposta di schedare i bambini rom e sottolineato come l’assenza di reazioni da parte della società, ad esempio con manifestazioni di piazza, rappresenti perfettamente la condizione di paura e di sospetto che domina la nostra società e la necessità, perciò, che la politica si faccia carico di tali istanze dando però risposte concrete e diverse dalla discriminazione etnica o razziale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl