Frustate non solo gli sporcaccioni,ma anche a scippatori e ladri.doc

Gennaro Capodanno "Se un uomo non è disposto a lottare perle sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui" Via Tino di Camaino, 22 - Napoli Tel. 0815787434 - 3392384648 e-mail: gennarocapodanno@tgmail.com COMUNICATOSTAMPA Frustatenon solo agli sporcaccioni ma anche a scippatori e ladri Capodanno: " Importiamo aNapoli il modello Singapore " " Concordo con la provocazionelanciata dal presidente Berlusconi.

26/lug/2008 18.10.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare perle sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  - Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@tgmail.com

 

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Frustatenon solo agli sporcaccioni ma anche a scippatori e ladri

Capodanno: ” Importiamo aNapoli il modello Singapore “

 

 

         “ Concordo con la provocazionelanciata dal presidente Berlusconi. Basta conl’inciviltà, con la sporcizia per strada, ma anche con una delinquenzaimpunita, cosciente di farla comunque franca –afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Siamostufi dei soliti “buonisti” che hannoconsentito con il loro atteggiamento dilatorio che Napoli venisseadditata come la città più sporca del mondo, con immagini che hanno fatto ilgiro della Terra. A Singapore non solo vengonoinflitte 7 frustate a che sporca ma anche 23 frustate per uno scippo. Solo cosìsi è ottenuto che le strade siano pulitissime mentresono scomparsi ladri e scippatori, al punto che come segnaposto nelle tavolecalde, prima di mettersi in fila, si usano portafogli e cellulari. Inoltre è assolutamente vietato acquistare gomma damasticare. Facciamo la stessa cosa a Napoli e vedrete che spariranno sporcaccionie delinquenti “.

         “ C’è un’inciviltàdiffusa anche nei cosiddetti quartieri “bene” – prosegueCapodanno -. Ieri un trancio di pizza mangiucchiato faceva brutta mostra di sesu uno dei muretti posto all’ingresso della metropolitana collinare in piazza Vanvitelli, a pochi passi da un cestino per i rifiuti– continua Capodanno -. Così come le aiuole della piazza sonoperennemente invase da cartacce, lattine e bottiglie vuote e a poco serve lapulizia, seppure sporadica, effettuata dal personaleaddetto. Dopo poco tutto torna come prima ( foto allegata ) “.

         “ Di questo passo la situazionenon si modificherà mai, perché non solo non c’è la cultura del bene pubblico ma esiste anche la sicurezza dell’impunità– denuncia Capodanno -. Dotiamo le forze dell’ordine, vigili urbanicompresi, di nerboruti scudisci da utilizzare alla bisogna. Sono certo che ilvolto di Napoli cambierà una volta e per sempre, e rapidamente “.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl