Trasporto pubblico a Napoli, obliteratrice imbustata.doc

29/lug/2008 16.00.00 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare perle sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  - Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@tgmail.com

 

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

Trasporto pubblico a Napoli: “obliteratrice imbustata”

Capodanno: “ Autorizzati anon pagare la corsa “

 

Secondo i dati, relativi all’anno2005, pubblicati a gennaio 2007, a seguito della ricerca sulle utilityitaliane del centro studi di Mediobanca, effettuataper conto della fondazione Civicum, Napoli risultaessere la capitale dell’evasione del biglietto del tram con il 28,5%denunciato da Ctp e il 19,9% per Anm-  ricorda GennaroCapodanno, presidente del Comitato Valori collinari – Percomprendere appieno questo dato basta confrontarlo con il 6,6 % di Atc Bologna, il 5% registrato da AmtGenova e il 4% di Brescia Mobilita’, laddovenon erano invece disponibili i dati di Atm Milano edi Atac e Trambus a Roma“.

      “ E’ notorio che moltinapoletani non sono molto propensi a pagare il titolo di viaggio o ad obliteralo una volta acquistato – afferma Capodanno -.Al punto che negli ultimi tempi, seppure per un breve periodo, erano ricomparsi sugli autobus di linea i controllori neltentativo se non di debellare quantomeno di ridurre questo fenomeno. E’notorio altresì che le aziende di trasporto pubblico in Campania, che attingonoa risorse pubbliche, attraverso gli Enti locali, sono in perenne deficitfinanziario con perdite anche di notevole entità “.

      “ Non poca soddisfazione tra gli“evasori”, con altrettanta rabbia da parte degli abbonati chepagano regolarmente il ticket, c’è stata quando stamani quando uno degliautobus acquistati di recente, della linea Mercedes Benz Citaro, utilizzato sulla linea C30, presentava l’obliteratrice, presumibilmenterotta, avvolta in una busta di plastica con l’evidente impossibilità diinserirvi il biglietto ( foto allegata ) – prosegue Capodanno -. Insommase già il napoletano non ha gran voglia di pagare il ticket di viaggio, conquesto sistema è la stessa azienda a favorirne il comportamento riprovevole, atutto danno delle persone oneste e dei contribuenti che pagano i disavanzidell’azienda “.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl