Lavori in via Aniello Falcone, paralisi annunciata.doc

Gennaro Capodanno "Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui" Via Tino di Camaino, 22 - Napoli Tel..

20/ago/2008 17.41.02 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel..  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@gmail.com

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Lavori in via Aniello Falcone: paralisi annunciata

Capodanno: “ Dalla prossima settimana sarà un disastro per la viabilità “

 

    “ Temo che già dalla prossima settimana la situazione del traffico, nell’ambito dei collegamenti tra il Vomero ed il centro, diventerà estremamente difficile. Ma a settembre con la riapertura delle scuole si rischia la paralisi totale – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, dopo il sopralluogo effettuato stamani al cantiere in via Aniello Falcone, strada interessata dai lavori di rifacimento all’impianto fognario -. Via Cilea, via Kagoshima e via Belkvedere alla lunga non possono reggere all’impatto che deriverà dalla chiusura dell’importante arteria di collegamento “.

    “ La soluzione è quella di accelerare al massimo l’esecuzione delle opere – continua Capodanno – lavorando pure di notte, su tre turni, ed incrementando il numero di operai al lavoro. Un’accelerazione che potrebbe consentire di liberare l’arteria prima del periodo natalizio, invece che ad aprile 2009, se tutto va bene. Peraltro questi lavori durano già da troppo tempo, così come è inaccettabile che ancora non siano terminati i lavori nella stessa strada per l’impianto di pubblica illuminazione, con la presenza sul marciapiede di buche pericolose per i pedoni, prive di idonea protezione ( foto allegata ) “.

    “ Ho anche osservato – prosegue Capodanno – che molti automobilisti e motociclisti non erano a conoscenza del provvedimento di chiusura, segnalato solo da un cartello posto sul margine della carreggiata in via Aniello Falcone ( foto allegata ). Occorre incrementare la segnaletica al riguardo anche con idonei avvisi all’incrocio con via Scarlatti e con via Belvedere in modo da evitare che le auto dirette a via Tasso arrivino in piazzetta Aniello Falcone, costrette poi a tornare indietro lungo via Preti “.

    “ Per risolvere l’endemico problema del traffico nell’area collinare – conclude Capodanno – non vi è altra soluzione che varare al più presto la tanto attesa zona a traffico limitato delle quale si parla da due anni a questa parte. In caso contrario da settembre torneremo a vivere in una vera e propria camera a gas, il tutto aggravato proprio dalla chiusura di via Aniello Falcone “

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl