Via Solimena, discarica storica del quartiere Vomero.doc

09/set/2008 15.35.49 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel..  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Via Solimena: discarica “storica“ del Vomero

Capodanno: “ Guerra agli incivili che degradano il quartiere

 

          “ Gli sforzi del Governo nazionale risulteranno del tutto inutili se i napoletani non acquisiranno un senso civico e se gli uffici preposti non faranno il loro dovere sanzionando i trasgressori – esordisce Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Non vedo come si possa parlare di raccolta differenziata a persone che a Napoli non riescono neppure ad attivare le procedure previste per il prelievo dei rifiuti ingombranti “.

“ Così le strade di uno dei più bei quartieri di Napoli, centro commerciale di primaria importanza, terzo per presenze in Europa, sono ancora ridotte a dei veri e propri letamai. Parliamo naturalmente del Vomero – afferma Capodanno -. Il degrado igienico nel quartiere è tra i più elevati d’Italia e la situazione peggiora di giorno in giorno, con gravi ripercussioni anche di carattere sanitario. Molte strade sono invase da topi, blatte ed insetti di vario genere, a partire dalla tingide del platano, che infesta molte delle alberature poste lungo le principali arterie con insetti che entrano nelle case e negli esercizi commerciali. Il caldo canicolare di questi giorni non fa che peggiorare questo stato di cose “.

            “ Esempio emblematico della gravità della situazione è il marciapiede di via Solimena, all’angolo con via Merliani – precisa Capodanno -, diventata da tempo una vera e propria discarica a cielo aperto, dove incivili cittadini lasciano da sempre i loro rifiuti ingombranti, anche impedendo il transito dei pedoni, costretti a loro rischio e pericolo ad utilizzare la carreggiata. Quest’oggi troneggiava in primo piano un materasso a due piazze ed altri arredi abbandonati ( foto allegate ) “.

           In passato numerose sono state le segnalazioni all’Asìa per risolvere questo problema, favorito dalla presenza lungo il marciapiede dei contenitori per i rifiuti, ma a tutt’oggi esso  non è stato ancora eliminato -  prosegue Capodanno -. Così come occorrerebbe vigilare per colpire con sanzioni ma anche con denunce questi incivili che invece di chiamare direttamente gli uffici competenti per il ritiro delle suppellettili non più utilizzabili, preferiscono nottetempo abbandonarle per strada “.               

Vista la palese inerzia degli uffici preposti, Capodanno chiede l’intervento della sezione reati contro l’ambiente della Procura della Repubblica partenopea perché accerti le responsabilità del degrado delle strade della collina, ridotte, in molti casi,  come appunto via Solimena, a tante piccole discariche a cielo aperto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl