Sabato infernale,Vomero paralizzato dal traffico.doc

13/set/2008 15.43.33 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel..  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

www.vivivomero.it/forum/wwwboard.html

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Sabato infernale: Vomero paralizzato dalle auto

Capodanno: “ Drammatica la situazione nel “triangolo della morte” “

 

            Un altro sabato di infernale, con smog alle stelle, al Vomero, quartiere paralizzato dal traffico veicolare con un serpente di lamiere che è snodato in tutte le direzioni, da piazza Vanvitelli, a piazza degli Artisti, da via Cilea a via Morghen fin dalle prime ore del mattino – denuncia Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. E purtroppo la situazione è destinata a peggiorare con un’impennata da lunedì con la riapertura delle scuole di ogni ordine e grado, mentre l’amministrazione comunale continua ad ignorare il problema, rinviando sine die , tra l’altro, l’attuazione della zona a traffico limitato “.

         “ I vigili urbani in servizio nei fine settimana sono decisamente insufficienti. Lo shopping al Vomero in queste giornate richiama migliaia di persone, molte delle quali raggiungono il quartiere con le proprie autovetture, parcheggiando dove è possibile, sovente in seconda e terza fila  – afferma Capodanno -. Risultato: il Vomero è uno delle zone più inquinate d’Europa, oltre che tra le più densamente abitate, dove il livello di Pm10 rispetto ai valori consentiti dalla norma viene sistematicamente e costantemente superato  “.

         “ Delle due l’una – propone Capodanno -. Ho si potenzia immediatamente l’organico della locale sezione dei caschi bianchi, attrezzando le principali  strade ed incroci con la presenza costante di vigili urbani e rivedendo l’attuale dispositivo di traffico o si procede alla chiusura immediata al traffico dell’intero quartiere collinare, partendo da piazza Medaglie d’Oro e non da via Luca Giordano come annunciato in questi giorni, istituendo così un’unica Ztl “.

“ Ancora più drammatica la situazione in via Cilea, dopo la chiusura al traffico di via Aniello Falcone – continua Capodanno -. L’unica soluzione possibile è che i lavori in quest’ultima arteria vengano effettuati limitandoli a meta carreggiata alla volta, consentendo alle auto provenienti dal Vomero di poter transitare in discesa per raggiungere via Tasso. Altrimenti sarà il blocco totale in quello che oramai viene definito dai residenti il “triangolo della morte” tra via Cilea, via Belvedere e via S. Maria della Libera “.

Sulla grave situazione del traffico al Vomero Capodanno, perdurando l’assenza di provvedimenti adeguati da parte dell’amministrazione comunale, auspica l’intervento del prefetto di Napoli, quale massima autorità del Governo nazionale, a tutela della salute dei cittadini.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl