La Morte danza al ritmo dei "rave"

16/set/2008 15.06.20 Narconon sud Europa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
I "rave", considerati ormai uno status symbol dello sballo, ospitano sempre più spesso degli invitati molto speciali: Droga, Alcol e Morte.

La droga e l'alcol sono degli abitué. In quantità esagerata e senza controllo dilagano a macchia d'olio rendendo questi giovani dei veri e propri zombi. La morte, girando guardinga, invisibile, silenziosa ed affamata è pronta a sferrare il colpo letale.

Purtroppo, anche questa volta, il solito insospettabile di turno ha permesso che questo accadesse e il manto nero della morte ha rubato la vita ad Eleonora (20 anni) che era alla ricerca di una soluzione ad un malessere giovanile. Ricerca in una direzione totalmente errata.

Questo è un errore comune nella gioventù: lo "sballo", l'estraniarsi dalle proprie responsabilità, l'incapacità di affrontare le problematiche che la vita ti riserva giornalmente, la ricerca della libertà, non sapendone esattamente significato.

Ecco allora che la droga e l'alcol, inizialmente, sembrano dare quelle cariche necessarie per affrontare tutto con molta più facilità, ma che poi annientano le persone riducendole a un nulla, a un essere senza volontà.

Per noi dell'Associazione Narconon Sud Europa (
www.narcononsudeuropa.org), nessuno è un un nulla; ognuno deve avere la possibilità di riabilitarsi. Durante le nostre conferenze e seminari puntiamo sui valori dell'uomo, sulla sua integrità, sui sacrifici che bisogna compiere per ottenere degli obiettivi, sulla giusta strada da percorrere per godere di un'equa libertà.

Lo sforzo deve essere collettivo, perché è alla vita che dobbiamo permettere di danzare nel migliore dei modi.


Pinuccia Cambieri
Via Leoncavallom, 8 Milano
Tel. 02-36589162 Fax. 02-36589167
pinu.narconon@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl