notizie dal mondo 1-30 settembre 2008

La mano USA a Tbilisi (USA / Georgia 7).

06/ott/2008 15.44.31 indipendenza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

www.rivistaindipendenza.org

http://indipendenza.lightbb.com/forum.htm

info@rivistaindipendenza.org

in "Ultime notizie dal mondo" (sul sito )

1 – 30 settembre 2008

 

a) Crisi finanziaria. Quando il neoliberismo riscopre l'importanza dello Stato e ne esige l'intervento. Uno sguardo a Germania (26), USA (26), Gran Bretagna (28), Unione Europea (28) e Russia (28). Pure da questa vicenda emerge di riflesso cosa significhi una politica di in-dipendenza e sovranità.

b) Russia. Gli antefatti geopolitici del conflitto con la Georgia (1) e ricostruzione sullo scoppio, l'8 agosto, della guerra (Georgia 18). La mano USA a Tbilisi (USA / Georgia 7). Sul conflitto nel Caucaso, Medvedev accusa la NATO e traccia un'alternativa di scenario (Russia 20). Per il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, il mondo è cambiato e l’unipolarismo statunitense ha fatto il suo tempo (Russia 28). Il conflitto energetico tra Washington e Mosca (USA / Russia 4) e ruolo dell'Iran (Russia / Iran 6 e Iran 17). Mosca guarda ad Oriente, all’Organizzazione di Shanghai, tra aspettative e delusioni (Russia 2, 12). La virata tagika verso Mosca (Tagikistan 1). Per altro, vedi 18, 20 e 24.

c) USA. Per Washington, un nuovo fronte in Pakistan? Cfr. USA / Pakistan 3. Nuovi scenari strategici per gli Stati Uniti, secondo George Friedman (2). Con Obama, l'aggressività militare USA crescerà. Parla il suo vice (USA 8). Lo schiaffo azero a Washington. Effetto del conflitto georgiano/russo? Vedi USA / Azerbaigian. 5.

 

Sparse ma significative:

· Resistenza nazionalitaria. In Euskal Herria si continua ad illegalizzare partiti (14, 22, 23); in Corsica nuovo passo, con la Consulta, per la nascita di "Corsica Libera"; in Irlanda del Nord crisi politica (20) e ricordo della "Grande Fuga" (25).

· Turchia / Armenia. Svolta epocale nei rapporti tra Armenia e Turchia. Ragioni ed importanza sugli scenari geopolitici dell'area (9).

· Siria. L'Aiea: il bombardamento di Israele in Siria, nel settembre dell'anno scorso, era ingiustificato. Un nuovo capitolo di impunità e connivenza. Di cui si tace. Cfr. Siria (23).

· Centro e sud America. In Messico nasce il "Movimento di Liberazione Nazionale". In Venezuela la geopolitica attraverso l'oceano e guarda a Mosca, senza voler perdere indipendenza e sovranità (Russia / Venezuela 23). Chavez sulla crisi finanziaria di Wall Street (28). In Ecuador i "beni comuni" della Natura si fanno collettivi e nazionali ed entrano di diritto nella Costituzione (30). In Colombia la repressione del regime filo-USA continua. Un rapporto denuncia (30). In Cile i mapuche annunciano l'inizio della lotta armata. Per non scomparire (24).

Tra l’altro:

Unione Europea (26 settembre).

Serbia / USA (30 settembre).

Israele (15, 26, 27, 29 settembre).

Turchia / Kurdistan (17 settembre).

Afghanistan (3, 9, 30 settembre).

Corea del Nord (23 settembre).

Giappone / USA (19 settembre).

 

Saluti

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl