informazione bibliografica

informazione bibliografica Spett. le Direttore, è in distribuzione nelle librerie il volume "Laici cristiani, testimoni di speranza" a cura di Rita Mazzieri, ed Messaggero di Padova del quale invio una copia in saggio per una eventuale recensione attraverso i canali della Rivista da lei diretta.

25/ott/2008 11.09.59 seguimi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Spett. le Direttore,

                        è in distribuzione nelle librerie il volume "Laici cristiani, testimoni di speranza" a cura di Rita Mazzieri, ed Messaggero di Padova del quale invio una copia in saggio per una eventuale recensione attraverso i canali della Rivista da lei diretta.

 

                        Nato come raccolta degli atti di un Convegno “Laici cristiani, testimoni di speranza” promosso dal Gruppo Laico “Seguimi” (www.grupposeguimi.org) il 14 e 15 aprile 2007 a Portici (NA), questo scritto si propone come testimonianza della vita di Seguimi, una nuova formazione laicale nella Chiesa post-conciliare, che si pone in continua ricerca di collaborazione con tutti, alla scoperta o riscoperta della fede cristiana.

La collocazione di Seguimi (www.grupposeguimi.org) è di confine, di dialogo con l’uomo dei nostri tempi, spesso lontano da una consapevole vita cristiana.

 

                        Tra i diversi relatori, Sua Eminenza il Card. Agostino Vallini, trattando delle prospettive di una crescita della coscienza laicale tanto stimolata dal Concilio Vaticano II e in parte visibile in tante realizzazioni della Chiesa dei nostri giorni, richiama all’impegno continuo perché possa maturare sempre di più.

 

Vittoria Prisciandaro, da osservatrice del mondo contemporaneo e in particolare del mondo ecclesiale, individua nel rapporto tra laicità e visione religiosa della vita, dialogo interculturale e interreligioso, dialogo interecclesiale e protagonismo laicale, i nodi sostanziali da sciogliere.

 

L’intervento di Savino Pezzotta sottolinea molti aspetti del laico che più che muoversi animato da una logica puramente filantropica deve agire recuperando la consapevolezza della sua dimensione ecclesiale. E’ necessaria un’ascesi laicale nel quotidiano.

 

Johnny Dotti affronta alcuni tratti della presenza laicale nel volontariato e nel terzo settore che si sviluppano come impresa sociale, un’evoluzione adulta del volontariato. E’ una realtà concreta che esprime una logica relazionale capace di riconciliare le polarità: economia-solidarietà, opera-creatività, professionalità-politica.

 

Come porsi da cristiani, oggi, in un mondo che cristiano non è? Come operare in politica, nell’economia? Come essere segni di speranza in situazioni difficili e scabrose dove ci si scontra con l’assenza di lavoro, di legalità? Quale mediazione è possibile tra cooperazione internazionale, sviluppo dei paesi emergenti e responsabilità personale? Sono gli interrogativi che hanno animato i workshop e alle quali la presenza di Seguimi cerca di rispondere con alcuni fatti di speranza realizzati nella storia dell’uomo attraverso la sua presenza in diverse parti del mondo e, particolarmente in Europa e in Africa. E’ quanto emerge, nell’ultima parte di questo scritto, dalla viva voce di tutti coloro che ne sono coinvolti.

Se lo desidera e lo crede opportuno, posso inviarle una copia del volumetto anche per una eventuale recensione attraverso i vostri canali informativi. 

Mentre attendo un vostro cortese riscontro, saluto e ringrazio con cordialità.

 

 

Rita Mazzieri

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl