Comunicato stampa - Federazione dei Romeni

Comunicato stampa - Federazione dei Romeni COMUNICATO STAMPA DEL 5 NOVEMBRE 2008 La Federazione delle Associazioni per i Romeni in Italia (FARI), in merito a quanto riportato dagli organi di informazione sul tragico avvenimento accaduto ad Acilia che ha visto coinvolte tredici persone; Premesso che, ancora una volta, i media italiani hanno riportato fatti di cronaca esasperando dettagli secondari -quale la nazionalità ("romeno" ecc.)

05/nov/2008 12.50.23 Associazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA DEL 5 NOVEMBRE 2008

 

La Federazione delle Associazioni per i Romeni in Italia (FARI),

in merito a quanto riportato dagli organi di informazione sul tragico avvenimento accaduto ad Acilia che ha visto coinvolte tredici persone;

Premesso che, ancora una volta, i media italiani hanno riportato fatti di cronaca esasperando dettagli secondari -quale la nazionalità ("romeno" ecc.) o l'etnia ("nomade", "rom" o quant'altro) dell’autore del fatto- rispetto alla notizia concreta, la cui diffusione sola risponde al diritto di cronaca ed all’esigenza di informazione;

Ritenuto che l’enfatizzare la nazionalità di autori di tali fatti alimenta l’odio razziale e pregiudica la serena convivenza in una società civile multietnica;

Sottolineato che, peraltro, la notizia diffusa è priva di fondamento, in quanto, a fronte di titoli quali “Romeno travolge 13 persone”, in realtà il responsabile del fatto non era affatto di nazionalità romena, quanto, piuttosto, romene erano le vittime;

Preso atto che laddove la nazionalità romena sia delle vittime, i media tralasciano, opportunamente, tale dettaglio secondario, come, ad esempio, in un incidente simile occorso in una fermata di autobus di Fiumicino, dove peraltro l'ubriaco era italiano e le vittime romene;

Considerato che tale situazione, protrattasi per troppo tempo ed incessantemente, è ormai divenuta intollerabile e quindi FARI si riserva di agire in giudizio ove si ravvisassero atti di discriminazione razziale;

INVITA FERMAMENTE

i media tutti ad una corretta ed esatta informazione, scevra da pregiudizi, che non faccia demagogicamente leva sul populismo e che non alimenti tensioni sociali.

 

F.A.R.I.

Federazione delle Associazioni per i Romeni in Italia

 

 

Alina Harja  - Portavoce FARI

Tel. 328 65 78 154


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl